Michael Schumacher e la Ducati Desmosedici GP7.

Novembre 2007, Valencia.

Michael Schumacher prova la Ducati Desmosedici GP7 neo-Campione del Mondo con Casey Stoner.

In una giornata dedicata a Test molto particolari, ovvero demo-ride di giornalisti e vecchie glorie (qui in foto Randy Mamola nel box Ducati), l’ex pilota della Ferrari, assistito da Toni Elias (futuro pilota Ducati Pramac nel successivo Motomondiale 2008) e Vittoriano Guareschi (storico collaudatore e sviluppatore Ducati Corse), scenderà in pista per una giornata di puro divertimento che faceva seguito ad alcuni Trackday già svolti al Mugello, sempre in sella al V4 800cc della Casa di Borgo Panigale.

Il sette volte Campione del Mondo di Formula 1 ha sempre amato le due ruote e, terminata la Carriera, girava regolarmente con alcune Superbike di sua proprietà e negli anni successivi farà anche il debutto nel Campionato tedesco SBK.

Non a caso dopo una sessantina di passaggi il pilota tedesco, all’epoca 39enne, fermerà il cronometro a poco più di 5 secondi dai riferimenti in gara dei piloti “full time”.

Michael fermò il cronometro in 1’37.89, contro l’1.32 alto di Casey Stoner, tempo ottenuto in gara nell’ultimo Gran Premio di Valencia. Probabilmente, se proprio dobbiamo metterci a fare un paragone, il riferimento da considerare dovrebbe essere quello delle Qualifiche, visto che Michael girò con gomma da Qualifica e moto scarica.

In questo caso il gap crescerebbe tra i 6 e i 7 secondi: Dani Pedrosa fu il Poleman a Valencia, in sella alla Honda RC212V, con il tempo di 1’31.517, staccando proprio Casey Stoner su Ducati di poco meno di un decimo.

Ma ogni paragone resta insensato: stiamo parlando di piloti professionisti, di livello assoluto, nel fiore dei loro anni, contro un (in quel momento!) ex pilota di Formula 1 che andava verso i 40.

Ecco qui qualche scatto di Michael Schumacher in sella alla Ducati Desmosedici GP7!

Commenti

commenti

Leave a Response