Honda VTR 1000 SP1&SP2, la moto costruita per battere Ducati.

Honda VTR 1000 SP1&SP2, nota anche con la sigla RC51.

La moto bicilindrica che Honda costruì per provare a battere l’egemonia Ducati in Superbike. Riuscendoci.

La SP1 RC51 partecipò ai Mondiali SBK 2000 e 2001, vincendo il Mondiale Piloti al primo colpo con Colin Edwards, pur agevolato dal ritiro di King Carl Fogarty e dalla squalifica per doping di Nori Haga, che in quel 2000 aveva incantato con la Yamaha YZF-R7 quattro cilindri in linea.

Nel 2001 Edwards e il team Castrol Honda dovettero arrendersi ad un nuovo demone, ovvero Troy Bayliss (Ducati).

HRC non mollò e presentò l’anno successivo l’Evoluzione RC51 SP2, con la quale il texano bissò il successo del 2000 al termine di un Campionato memorabile lottato punto a punto contro Bayliss su Ducati 998.

Negli anni successivi Honda elesse per il Mondiale SBK la nuova CBR 1000RR, quattro cilindri in linea, che con le sue varie eredi ancora corre in Superbike. Una epopea avara di successi però, dato che l’unico titolo risale al 2007 con James Toseland.

Commenti

commenti

Leave a Response