Maverick riporta la Suzuki sul Podio otto anni dopo Capirossi. Ma quando eguaglierà Chris Vermeulen?

Il Gran Premio Francia 2016 di Le Mans ha visto il ritorno di una Suzuki sul Podio MotoGP. Non succedeva da quasi otto anni, mentre ne sono passati ormai nove dalla prima ed unica vittoria della Casa di Hamamatsu nell’epoca quattro tempi: era il 2007, quando Chris Vermeulen trionfò proprio sul Circuito Bugatti.

La Suzuki mancava sul Podio di un Gran Premio del Motomondiale dal 17 Agosto 2008. A Brno si correva il Gran Premio della Repubblica Ceca, dodicesima prova del Campionato. Vinse Valentino Rossi (Yamaha), anche grazie alla caduta di Casey Stoner, tradito dalla sua Ducati (e dalla gomma anteriore) dopo aver dominato tutto il weekend e aver polverizzato il record del Circuito.

Una Ducati salì comunque sul Podio e fu quella privata di Toni Elias (team Pramac D’Antin), pur staccata di ben 15 secondi ed “aiutata” dalla disastrosa prestazione delle Michelin, ma comunque autrice del miglior risultato di sempre per il Team. Stesso discorso per la Suzuki, che riuscì a conquistare il terzo posto con Loris Capirossi. Nelle due gare precedenti altri due Podi li aveva messi a referto il grande Chris Vermeulen, facendo terzo in Germania e Stati Uniti.

podio-motogp-brno-2008-capirossi-rossi-elias

Per il veterano italiano invece fu il 99esimo Podio personale in Carriera, mentre per quella che all’epoca si chiamava GSV-R, prototipo con motore V4, fu l’ultimo Podio prima del pensionamento giunto oltre tre anni più tardi, in occasione del GP di Valencia 2011.

Da quel 17 Agosto 2008 la Suzuki non salì più sul Podio. La GSV-R venne ritirata dalle competizioni a fine 2011, dicevamo, dopo tre anni molto difficili. Nel 2015 il ritorno alle competizioni con la nuova GSX-RR, prototipo caratterizzato dal motore quattro cilindri in linea, non più “a V”.

Dopo una Stagione di apprendistato, la GSX-RR si è presentata quest’anno con il chiaro obiettivo di puntare al Podio, obiettivo raggiunto con Maverick Vinales al quinto Gran Premio stagionale, quello corso domenica 8 maggio in Francia, sul Circuito Bugatti di Le Mans. Un risultato che mancava da quasi otto anni.

vermeulen-le-mans-suzuki-vittoria-motogp-2007

Ma proprio a Le Mans sono ricordati i più bei ricordi della Suzuki nell’epoca quattro tempi. Il 20 maggio 2007 la Suzuki GSV-R ottenne con Chris Vermeulen la prima ed unica vittoria in MotoGP grazie ad una gara sotto la pioggia condotta magistralmente dal pilota australiano. Era il Gran Premio di Francia del Mondiale MotoGP 2007, ormai nove anni fa.

Chissà quanto tempo bisognerà aspettare per la seconda vittoria di Suzuki in MotoGP, la prima della GSX-RR…

Commenti

commenti

Leave a Response