MotoGP Francia, Iannone porta la Ducati in vetta nelle Prove FP3 di Le Mans.

Andrea Iannone protagonista nel Sabato mattina di Le Mans: la Ducati GP16 ufficiale si mette davanti a tutti al termine delle Prove Libere FP3. In attesa delle Qualifiche del GP Francia MotoGP, per le quali Jorge Lorenzo resta favorito, il pilota della Yamaha è secondo a soli 5 millesimi dall’italiano. Il tempo limite fissato da Iannone è di 1’32.528.

Si conferma in grande forma Pol Espargaro che resta nelle posizioni di vertice con la Yamaha del team Tech3, terzo davanti alla Honda HRC di Marc Marquez ed alla Suzuki di Maverick Vinales.

Ancora indietro Valentino Rossi, anche se il gap rispetto alla vetta è decisamente inferiore rispetto alla giornata di ieri: il vincitore del Gran Premio di Spagna è settimo a 484 millesimi, preceduto dalla Honda di Dani Pedrosa. Completano la top 10 Andrea Dovizioso (Ducati), Bradley Smith (Yamaha Tech3) e Cal Crutchlow (Honda LCR).

Dopo il venerdì della classe regina a Jerez caratterizzato dal miglior crono di Jorge Lorenzo di Movistar Yamaha, il sabato e la classifica combinata delle libere vanno ad Andrea Iannone e alla Ducati GP16 del Ducati Team. ‘The Maniac’ segna il miglior crono della combinata davanti a Lorenzo e a Pol Espargaro. Buona prova per il portacolori Yamaha Tech3.

Le condizioni ottime del tracciato francese accolgono l’ingresso dei piloti della massima categoria. La temperatura dell’aria tocca già i venti gradi e da subito tutti i piloti della MotoGP prendono la via della pista. La scelta della gomme per molti è ricade sulle Michelin medie all’anteriore e soft sul posteriore. Da battere il bel crono del numero 99, 1’32.830s.

Primi giri per scaldare le mescole e si parte alla conquista della tabella tempi. Valentino Rossi, Movistar Yamaha, che nel venerdì di libere si è posizionato in decima posizione ora è quinto e sale poi in terza posizione, a 0.340s dal compagno di box e rivale su M1. Il Dottore resta dietro al secondo tempo di Iannone della FP2. Cade Aleix Espargaro del team Suzuki Ecstar, lungo e ghiaia alla curva 14 ma nulla di grave per lo spagnolo che rimonta in sella e riparte; cade anche Tito Rabat, Estrella Galicia 0,0 alla curva 3.

Rossi entra ai box e monta le doppie soft per provare l’attacco alla vetta della combinata ma al primo tentativo non riesce a migliorarsi. Dopo alcuni minuti anche Pol Espargaro, Yamaha Tech3, che già ieri aveva fatto bene prova il suo miglior passaggio e si mette al secondo posto dietro a Lorenzo che migliora ancora il suo crono, 1:32.533s il miglior tempo delle libere a Le Mans per ora.

Iniziano le fasi topiche delle libere, quelle che determinano i passaggio anche in Q1 e Q2. Tutti migliorano i loro tempi e nella alta classifica entrano i piloto HRC Marc Marquez e Dani Pedrosa e Iannone con la sua Desmosedici torna terzo dietro ad Espargaro.

Sventola la bandiera a scacchi, Lorenzo prova la zampata e nel suo ultimo giro è tallonato dal pilota di Vasto, tagliano il traguardo praticamente insieme ma la Desmosedici numero 29 è la migliore: Iannone è primo con 1:32.528s, Lorenzo a 0.005s ed Espargaro terzo. Chiudono il quintetto di testa delle libere Marquez e Maverick Viñales; il pilota Suzuki Ecstar è a 0.311s dal primo tempo. Rossi è settimo e Andrea Dovizioso ottavo.

I primi dieci accedono direttamente alle Q2, i restanti si giocheranno le ristanti posizioni in griglia di partenza nelle Q1 che inizieranno alle 14:10 ora locale. A seguire le seconde qualifiche alle 14:35.

Risultato Prove Libere FP3 MotoGP Francia 2016.

1 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team DUCATI 1’32.528 20 20 314.8
2 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA 1’32.533 16 20 0.005 0.005 313.4
3 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA 1’32.662 18 20 0.134 0.129 309.4
4 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’32.718 19 20 0.190 0.056 307.6
5 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’32.839 19 20 0.311 0.121 308.2
6 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team HONDA 1’32.915 20 22 0.387 0.076 313.6
7 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA 1’33.012 19 21 0.484 0.097 308.3
8 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team DUCATI 1’33.013 18 20 0.485 0.001 315.8
9 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA 1’33.182 21 21 0.654 0.169 308.3
10 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda HONDA 1’33.242 19 20 0.714 0.060 306.1
11 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich DUCATI 1’33.413 18 21 0.885 0.171 307.7
12 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich DUCATI 1’33.522 16 19 0.994 0.109 310.3
13 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing DUCATI 1’33.619 18 19 1.091 0.097 313.4
14 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’33.682 6 11 1.154 0.063 304.4
15 68 Yonny HERNANDEZ COL Aspar Team MotoGP DUCATI 1’33.878 17 17 1.350 0.196 305.4
16 43 Jack MILLER AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS HONDA 1’33.984 19 19 1.456 0.106 305.0
17 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar Team MotoGP DUCATI 1’34.067 19 19 1.539 0.083 309.1
18 76 Loris BAZ FRA Avintia Racing DUCATI 1’34.146 17 19 1.618 0.079 301.4
19 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’34.485 15 17 1.957 0.339 299.2
20 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’34.716 16 19 2.188 0.231 303.7
21 53 Tito RABAT SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS HONDA 1’34.898 20 20 2.370 0.182 298.9

Commenti

commenti

Leave a Response