Nicky Hayden: Indianapolis, il mio Gran Premio “di casa”.

NICKY HAYDEN VERSO INDIANAPOLIS: NONOSTANTE SI CORRE IN INDIANAINDY GP È PRATICAMENTE IL GRAN PREMIO DI CASA PER IL NATIVO DEL KENTUCKY, DISTANTE POCHI CHILOMETRI.

È l’unico americano che corre nel Campionato del Mondo di MotoGP e per Nicky Hayden il Red Bull Indianapolis Grand Prix è la gara più attesa perché si disputa davanti al pubblico di casa.

Dopo aver saltato l’evento dell’anno scorso a causa di un infortunio, il pilota dell’Aspar MotoGP Team spera di regalare un grande spettacolo ai suoi tifosi.

Sono felicissimo di correre a Indianapolis, è il mio vero Gran Premio di casa perché abito qui vicino.

Purtroppo l’anno scorso non ho potuto disputare questa gara a causa di un infortunio ed è stato difficile restare a guardare.

Rispetto ad altri colleghi MotoGP, Hayden è più fiducioso sulle modifiche fatte all’asfalto del Circuito Indy GP. Certo, è una pista utilizzata praticamente una volta all’anno…

Non ho avuto modo di valutare personalmente le modifiche del tracciato, stando a quando hanno detto gli altri piloti, la pista è migliorata molto e non vedo l’ora di provarla!

Durante gli stessi giorni del nostro Gran Premio si svolgerà anche il Campionato Moto America.

Loro inizieranno a girare dal giovedì ed è positivo per noi perché lasceranno già un po’ di gomma sull’asfalto.

Fino a questo momento il 2015 non è stato certo un anno da incorniciare per Nicky Hayden e per il Team Aspar, che corre con le Honda Open.

Non è un segreto: la prima metà della stagione non è andata come speravamo. Per fortuna in queste tre settimane ho avuto la possibilità di riposarmi e di allenarmi.

Sono sicuro che nelle prossime gare riusciremo a migliorare il livello.

Commenti

commenti

Leave a Response