Moto2 Mugello, Tito Rabat fa suo il GP d’Italia. Super Simone Corsi: parte 22°, arriva 4°!

tito rabat

Esteve Rabat vince la gara della Moto2, Gran Premio d’Italia del Motomondiale: lo spagnolo del team Marc VDS Racing si impone sul tracciato toscano del Mugello e rafforza la propria leadership nel Campionato del Mondo della Classe intermedia.

Sesta vittoria in Carriera e terza quest’anno per Rabat, che già si era imposto a Losail e in Argentina. Vittoria agile, anche se con poco più di due decimi di vantaggio nei confronti di Luis Salom, che non riesce ad impensierire il vincitore nella volata finale: il pilota del team Pons HP40 prova a uscire da una scia che non riesce a prendere sul rettilineo finale, ma è comunque il miglior risultato Stagionale dopo il 3° posto di Rio Hondo.

Gradino più basso del Podio per il tedesco Jonas Folger, portacolori del team AGR, staccando di +3.600. Si conferma così il dominio delle moto dotate del telaio Kalex.

Grandissima gara per Simone Corsi, migliore degli italiani che, in sella alla NGM Forward Racing, rimonta dal 22° al 4° posto battendo nella volata finale lo svizzero Aegerter, il finlandese Kallio e il francese Johann Zarco.

Il portacolori del team Caterham è 7° e porta a casa punti importanti dopo un avvio di Campionato estremamente difficile.

Gioisce anche Franco Morbidelli che chiude il primo GP di Casa corso nel Motomondiale al 10° posto, alle spalle di Sam Lowes e Maverick Vinales e davanti a piloti del calibro di Torres, Schrotter e Cortese. Cade Mattia Pasini.

Ora in Campionato Rabat guida la Classifica con 124 punti, +22 nei confronti di Kallio.

Appaiati in 3° e 4° posizione generale Vinales e Aegerter con 69 punti. 5° Simone Corsi, che si conferma miglior pilota italiano della Classe Moto2 e si porta a 66 punti.

Risultato gara Moto2 Mugello 2014: clicca qui per l’ordine d’arrivo completo.

Classifica Motomondiale Moto2 aggiornataclicca qui per la Classifica Piloti dopo il GP del Mugello.

Commenti

commenti

Leave a Response