Superbike 2012: calendario completo e…il nuovo “Tilkodromo” di Mosca!

moscow

Da qualche giorno è stato pubblicato il calendario aggiornato del prossimo Mondiale Superbike 2012, ecco di seguito le date e le rispettive tappe e la novità di questa stagione: l’entrata in calendario del tracciato Russo di Mosca.

 

 

Dates                             Grand Prix              Circuit
February 26              Australia                 Phillip Island
April 1st                      Italy                          Imola
April 22                       The Netherlands  Assen
May 6                           Italy                          Monza
May 13                         Europe                     Donington
May 28 (Monday)   United States         Miller Motorsport Park
June 10                        San Marino            Misano
July 1st                        Spain                        Motorland Aragon
July 22                        Czech Republic     Brno
August 5                     Great Britain          Silverstone
August 26                   Russia                      Moscow Int. Raceway
September 9              Germany                 Nürburgring
September 23            Portugal                 Portimão
October 7                    France                     Magny-Cours

Grande attesa per la tappa russa nel nuovissimo Circuito di Mosca, della quale vi avevamo dato notizia in primavera: il manto asfaltato è già stato posato e le strutture di edifici e tribune sono ormai completate ed allo stadio di rifinitura, quasi sicuramente sarà già pronto per l’inizio della prossima stagione agonistica.
Purtroppo bisogna constatare che la mente a capo del progetto è il caro vecchio Hermann Tilke, nome noto tra gli appassionati di motori per aver messo la firma sulla quasi totalità dei circuiti di F1 costruiti dagli anni 2000 ad oggi.

 

 

Dire che pecca di fantasia è un’eufemismo: i suoi circuiti sono clamorosamente tutti uguali, composti da un paio di rettilinei lunghissimi e una parte mista avara dal favorire i sorpassi in gara.

Per compensare lo scarso spettacolo lo spettatore può godersi tutte le strutture costruite attorno alla pista, molto suggestive e di forte interesse architettonico (ricordiamo le palme di Sepang e del Bahrein, e le strutture a ponte di Shangai).

 

 

Purtroppo, a vedere la mappa l’impressione è che il tracciato di Mosca si unirà all’elenco dei cosiddetti “tilkodromi”: tutti, appunto, uguali. Di contro il circuito non sarà piatto, bensì costituito da diversi sali-scendi.
Fortunatamente possiamo confidare nella spettacolarità propria della SBK, che viene fuori ad ogni gara indipendentemente dal teatro e dalla competenza di chi l’ha progettato.

Clicca qui per accedere al sito del Circuito!

Giudicate voi!

Commenti

commenti