Superbike, Sykes vince Gara 1 a Donington Park. Giugliano secondo, Davies cade due volte! Classifica SBK GP Regno Unito.

sykes-donington-sbk-2016-gara1

Tom Sykes fa sette! Settima vittoria consecutiva a Donington Park per il numero 66 del Kawasaki Racing Team, che batte Davide Giugliano (Ducati) in Gara 1 Superbike Donington Park. Terza posizione per Johnny Rea (Kawasaki) alle prese con problemi al cambio della sua Ninja. A terra Chaz Davies che, protagonista di due cadute, è costretto ad un pesante ritiro.

Superbike Donington 2016, Sykes è il Re di Donington in una Gara 1 piena di soprese. Giugliano conquista una meritatissima seconda posizione mentre Rea completa il podio. Risultato e Ordine di Arrivo.

Partenza a razzo di Davies che fulmina Sykes al via e prende subito la testa, con Tom che tallona il gallese su Ducati mentre Giugliano sopravanza Rea. Cambio di posizioni in testa alla corsa e Giugliano balza secondo alle spalle di Davies, mentre Rea precede Sykes, che sembra ora far fatica.

Quinto Savadori, autore di un bellissimo turno di prove, davanti a Torres e Camier. Continua ad andare lungo Rea, che nonostante sia molto veloce oggi, non riesce a far fare alla sua Kawasaki quello che vuole. Davanti a tutti quindi le due Ducati di Davies e Giugliano, che girano quasi appaiati ma Davies incappa in una scivolata causata dalla perdita del posteriore e si ritrova quindi sedicesimo. Fuori dai giochi per la vittoria quindi il gallese, che perde importanti punti in ottica mondiale, con Rea che inizia subito ad avvicinarsi a Davide.

Sbaglia anche Rea, che arriva lungo alla staccata e finisce con le ruote sull’erba. Johnny rientra in quarta posizione dietro a Savadori, che supera facilmente, ma rischia di regalare importanti punti al compagno di squadra, ora secondo ma con Giugliano nel mirino. Mentre le posizioni che contano restano stabili, Hayden sale fino in quinta posizione con Camier che lo segue. Finisce a terra anche De Angelis, che vedendo un buco lasciato da Davies nel sorpasso di West prova a infilarsi pure lui, purtroppo finendo male il sorpasso.

Davies intanto risale fino alla nona posizione, con VD Mark nel mirino ma incappa nuovamente in una scivolata dopo aver perso l’anteriore. Fino ad ora un weekend nero per il ducatista, dopo gli inconveniente occorsi il venerdi quando la sua Panigale è stata avvolta dalle fiamme.

L’altra Ducati prosegue in prima posizione, con Giugliano che si difende dai tentativi di sorpasso di Sykes il quale mira a dimostrare a mamma Kawasaki che c’è anche lui. Nel frattempo un altro lungo di Rea che accusa problemi al cambio in scalata, costringendolo all’errore.

Riesce quindi Sykes a portare le sue ruote davanti a quelle di Giugliano e iniza subito ad allungare sulla Panigale dell’italiano. 

Tom è quindi mattatore assoluto della gara inglese, dopo aver saputo aspettare il momento favorevole si è involato indisturbato verso il gradino più alto del podio ed ha quindi conquistato Gara 1. Ottima la prestazione, finalmente di livello, di Giugliano che ha dimostrato carattere tenendo stretta la prima posizione fino a pochi giri dal termine, quando si è dovuto infine accontentare della coppa di argento. Chiude terzo Rea, dimostrando che anche nelle giornate no e piene di problemi, resta un super pilota in sella ad una super moto. 

Quarta posizione per Camier con la MV Agusta che precede Hayden mentre Savadori si guadagna la sesta piazza. Bene Torres settimo davanti a VD Mark e Abraham mentre West completa la top ten.

Alla luce dei risultati di oggi Johnny Rea (Kawasaki) mantiene la leadership nel Mondiale Piloti SBK con 273 punti, mentre Chaz Davies (Ducati) resta fermo a quota 215 in seconda posizione. Il gallese ora deve guardarsi da Tom Sykes (Kawasaki) terzo con 212 punti. Risale fino al quarto posto Giugliano (Ducati) portandosi a 138 punti e scavalcando i piloti Honda, Vd Mark e Hayden.

Risultato Gara 1 Superbike Donington Park 2016.

1 66 SYKES Tom Kawasaki ZX-10R LEAD LEAD 1’28.215 267 270
2 34 GIUGLIANO Davide Ducati Panigale R +2.869 +2.869 1’28.023 265 273
3 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10R +9.808 +6.939 1’27.988 267 273
4 2 CAMIER Leon MV Agusta 1000 F4 +13.747 +3.939 1’28.857 262 267
5 69 HAYDEN Nicky Honda CBR1000RR SP +14.007 +0.260 1’28.966 269 269
6 32 SAVADORI Lorenzo Aprilia RSV4 RF +14.640 +0.633 1’28.624 265 272
7 81 TORRES Jordi BMW S1000 RR +16.337 +1.697 1’29.012 265 271
8 60 VAN DER MARK Michael Honda CBR1000RR SP +16.535 +0.198 1’29.087 263 270
9 17 ABRAHAM Karel BMW S1000 RR +36.874 +20.339 1’29.285 263 269
10 13 WEST Anthony Kawasaki ZX-10R +39.074 +2.200 1’29.544 262 268
11 21 REITERBERGER Markus BMW S1000 RR +41.144 +2.070 1’29.679 263 271
12 12 FORÉS Xavi Ducati Panigale R +41.275 +0.131 1’29.547 263 267
13 40 RAMOS Román Kawasaki ZX-10R +48.094 +6.819 1’29.601 251 266
14 25 BROOKES Joshua BMW S1000 RR +50.125 +2.031 1’29.740 260 270
15 9 SCHMITTER Dominic Kawasaki ZX-10R +78.008 +27.883 1’31.249 252 265
16 119 SZKOPEK Pawel Yamaha YZF R1 +89.605 +11.597 1’31.671 248 259
17 11 AL SULAITI Saeed Kawasaki ZX-10R 1 LAP +1 L 1’31.569 254 257
18 10 TÓTH Imre Yamaha YZF R1 2 LAPS +1 L 1’35.351 252 258
RT 99 SCASSA Luca Ducati Panigale R 7 LAPS 1’30.471 259 265
RT 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale R 9 LAPS 1’28.132 273
RT 15 DE ANGELIS Alex Aprilia RSV4 RF 10 LAPS 1’29.118 265 269
RT 94 LUSSIANA Matthieu BMW S1000 RR 14 LAPS 1’31.571 257
RT 6 BEAUBIER Cameron Yamaha YZF R1 23 LAPS 268 268

Commenti

commenti