Maverick Viñales alla Yamaha MotoGP, firmato contratto fino al 2018.

maverick-vinales-motogp-test-qatar-2016

È fatta tra Maverick Viñales e la Yamaha: il talento spagnolo lascerà la Suzuki a fine anno per approdare nel Team Campione del Mondo in carica al posto dell’iridato Jorge Lorenzo.

Maverick Viñales sarà un pilota Yamaha Racing a partire dal 2017. Ora è ufficiale: alla vigilia del Gran Premio d’Italia del Mugello arriva l’annuncio che tutti aspettavano.

Il giovane pilota spagnolo lascerà la Suzuki GSX-RR con la quale ha debuttato un anno fa in MotoGP e salirà in sella alla Yamaha YZR-M1 del Team Movistar, affiancando Valentino Rossi all’interno del team ufficiale dopo che Jorge Lorenzo, che passerà alla Ducati, aveva lasciato libero il contesissimo “slot”.

La Compagnia telefonica iberica e il Costruttore giapponese di Iwata avevano da subito identificato nel giovane Maverick il punto di contatto comune per il nuovo volto della squadra Factory. L’accordo è stato formalizzato nelle scorse ore presso la Sede italiana di Gerno di Lesmo (MB), prima di partire per la trasferta toscana del Mugello, dove si correrà questo weekend.

Il vincitore del Mondiale Moto3 2013 è stato autore di un grande avvio di Campionato con la Suzuki, culminato con il Podio ottenuto nell’ultimo Gran Premio di Francia. Alla Suzuki, al posto di Viñales, arriverà Andrea Iannone dalla Ducati.

Commenti

commenti