DTM 2016, Mattias Ekström (Audi) il più veloce nei quattro giorni di Prove di Hockenheim.

#18 Augusto Farfus, BMW M4 DTM, #48 Edoardo Mortara, Audi RS5 DTM, #13 António Félix da Costa, BMW M4 DTM

Quattro giorni di Test in archivio per i piloti del Campionato DTM 2016. Il Paddock si è ritrovato ad Hockenhiem e, al termine delle quattro sessioni di Prove, il più veloce è stato Mattias Ekström al volante della Audi.

Durante il primo giorno, il più veloce è stato il pilota BMW Augusto Farfus che ha concluso 1’35.326, andando così a migliorare il tempo che aveva trovato nella prima parte di giornata in 1’35.700. Dietro di lui Maxime Martin, compagno di marchio di Farfus, ha trovato il secondo tempo col cronometro fermato sul 1’35.652.

Terzo invece Nico Muller in 1’35.729. Il più veloce delle Mercedes è stato Maximilian Gotz, trovando l’ottavo posto col tempo di 1’34.580, riuscendo a macinare ben 113 giri, per un totale di 517km.

Nel secondo giorno di test, BMW si è nuovamente imposta davanti a tutti ma questa volta con Tom Blomqvist in 1’33.214, seguito da i due piloti Audi Mattias Ekstrom e Mike Rockenfeller, con i tempi di 1’33.300 e 1’33.330. Mercedes invece ha puntato più su un lavoro di resistenza come il primo giorno, sempre con Maximilian Gotz, che ha eseguito ben 139 giri. Ha concluso al settimo posto in 1’33.647.

Il day 3 è stato un po’ deludente come giornata di test, in quanto il meteo non offriva una pista in condizioni ottimali per poter riuscire a raccogliere dati importanti. Fortunatamente nel pomeriggio il bel tempo ha fatto da protagonista, asciugando la pista.

E così Mattias Ekstrom ha piazzato subito il miglior tempo della giornata, che poi si vedrà essere il miglior tempo di tutti e 4 i giorni di test. 1’32.964 il suo tempo, risultando così l’unico pilota ad aver abbattuto la barriera del minuto e 33.

Secondo troviamo Daniel Juncadella, che a bordo della Mercedes-AMG C63 ha stabilito il suo miglior tempo davanti a Martin Tomczyk. Mike Rockenfeller il quarto giorno è stato il più veloce. Si è piazzato al primo posto stabilendo il suo giro veloce in 1’33.197 .

Qui sotto, l’elenco dei giri veloci compiuti dai piloti nei 4 giorni. 1° Mattias Ekström, Audi, 1’32.964 2° Daniel Juncadella, Mercedes-Benz, 1’33.141 3° Mike Rockenfeller, Audi, 1’33.197 4° Tom Blomqvist, BMW, 1’33.214 5° Edoardo Mortara, Audi, 1’33.222 6° Martin Tomczyk, BMW, 1’33.259 7° Timo Scheider, Audi, 1’33.285 8° Augusto Farfus, BMW, 1’33.326 9° Miguel Molina, Audi, 1’33.413 10° Gary Paffett, Mercedes-Benz, 1’33.417 11° Robert Wickens, Mercedes-Benz, 1’33.458 12°  Marco Wittmann, BMW, 1’33.485 13° António Félix da Costa, BMW, 1’33.510 14° Jamie Green, Audi, 1’33.539 15° Bruno Spengler, BMW, 1’33.593 16° Paul Di Resta Mercedes-Benz, 1’33.615 17° Adrien Tambay, Audi, 1’33.616 18° Nico Müller, Audi, 1’33.637 19° Maximilian Götz, Mercedes-Benz, 1’33.647 20° Maxime Martin, BMW, 1’33.652 21° Lucas Auer, Mercedes-Benz, 1’33.804 22° Timo Glock, BMW, 1’33.815 23° Esteban Ocon, Esteban Ocon, 1’33.878 24° Christian Vietoris, Mercedes-Benz, 1’34.303

Commenti

commenti