F1 GP Australia, trionfa Nico Rosberg. Risultato Gara F1 Melbourne e Classifica.

rosberg-f1-gp-australia-2016

Nico Rosberg è il vincitore del Gran Premio Australia di Formula 1. La prima gara F1 2016 va alla Mercedes, che a Melbourne mette le due Frecce d’Argento davanti a tutti. La Ferrari c’è ma Sebastian Vettel deve accontentarsi del terzo posto. Ordine Arrivo GP di oggi e Classifica Piloti e Costruttori.

Grande partenza per Sebastian Vettel e per Kimi Raikkonen, con il tedesco che ha condotto il Gran Premio fino all’ultimo Pit Stop, successivamente costretto ad accodarsi alle due Mercedes anche a causa di tre secondi pesantissimi persi nel cambio gomme a causa del cerchio anteriore sinistro che non si sfilava dal mozzo della monoposto italiana.

A due giri dal termine Vettel prova a tirare la staccata al limite ma arriva lungo alla curva intitolata a Jackie Stewart (la penultima, ultima staccata) e qui si materializza il definitivo terzo posto per il tedesco, che perde i metri decisivi per poter attaccare Lewis Hamilton.

Lì davanti vince con relativa tranquillità Nico Rosberg, confermando il trend positivo cominciato nella parte conclusiva dello scorso anno. Doppietta Mercedes con il Campione in carica Lewis Hamilton secondo e Sebastian Vettel terzo, stessa posizione e stesso ordine d’arrivo (per quanto riguarda le vetture) del Gran Premio dello scorso anno.

Il Gran Premio Australia è stato segnato da uno spaventoso Crash per fortuna senza conseguenza fisiche per i protagonisti. Nel corso del diciottesimo giro Fernando Alonso si è toccato con la Haas del messicanoEsteban Gutierrez ed è finito fuori pista. La McLaren Honda dell’ex ferrarista si è ribaltata più volte nella via di fuga di Albert Park,prima di schiantarsi contro le barriere a bordo pista.

Lo spagnolo è uscito illeso con le sue gambe da una monoposto completamente distrutta. Immediata la sospensione della gara, con tutti i piloti che sono rientrati ai box e che successivamente sono ripartiti con una nuova procedura di partenza.

Kimi Raikkonen è stato invece costretto al ritiro a causa di un principio di incendio in Pit Lane quando era in terza posizione al 23esimo giro: la Power Unit Ferrari ha preso fuoco, i meccanici di Maranello hanno estinto subito le fiamme ma ovviamente il Gran Premio del finlandese è finito in quel preciso istante.

Incidente a parte, per la Haas F1 è stato un debutto memorabile grazie alla prestazione di Romain Grosjean: il pilota svizzero con licenza francese ha portato la monoposto americana al sesto posto, preceduto soltanto dalla Red Bull di Daniel Ricciardo e dalla Williams di Felipe Massa.

La Haas VF16, monoposto con telaio Dallara e motore Ferrari, frutto del know-how condiviso con la Fabbrica di Maranello, si è messa alle spalle monoposto e piloti del calibro di Hulkenberg (Force India), Bottas (Williams) e le due Toro Rosso Ferrari dei giovani Sainz e Verstappen, comunque autori di un Gran Premio di altissimo livello fatto di rimonte, duelli e manovre che hanno evidenziato per l’ennesima volta il talento dei drivers di Faenza.

Il ritorno della Renault è fuori dalla zona punti, ma anche oggi Palmer si è confermato più veloce di Magnussen: undicesimo e dodicesimo posto per le gialle monoposto francesi. Seguono Perez, Button con la seconda McLaren Honda, Nasr e il debuttante Pascal Wehrlein su Manor Racing a completare la Classifica dei piloti giunti al traguardo.

Il prossimo Gran Premio del Calendario F1 2016 è in programma il 3 Aprile al Sakhir Circuit per il GP Bahrain, seconda prova del Campionato del Mondo.

Ordine Arrivo F1 GP Australia 2016, Domenica 20 Marzo.

Commenti

commenti