Superbike Phillip Island, in Australia Gara 1 è bagarre totale. Ordine Arrivo e Classifica.

johnny-rea-sbk

Superbike Phillip Island, la Stagione 2016 del Campionato delle Derivate dalla Serie si apre nel segno di Jonathan Rea, che conquista la prima vittoria stagionale. Davies e VD Mark completano il podio. Risultati e Ordine di Arrivo SBK Gara 1.

Partono a cannone i due piloti del Kawasaki Racing Team Jonathan Rea e Tom Sykes, tallonati dal ducatista Giugliano.

L’attacco di Sykes non tarda ad arrivare e mentre conquista la prima posizione ai danni del compagno di squadra Chaz Davies su Ducati conquista la terza posizione, precedendo il compagno Giugliano e Van Der Mark, su Honda CBR.

Bene Lowes, sesto con la nuova Yamaha R1, che precede il nuovo arrivato Hayden, in sella alla Honda Ufficiale.

Si accende la bagarre tra VD Mark e Giugliano e fra i due litiganti a soffrire è proprio Chaz Davies, che perde la posizione nei confronti del compagno, mentre poco più avanti Rea riconquista la testa della corsa. Di male in peggio per Sykes che perde altre due posizioni, ritrovandosi quindi quarto. Posizione non facile da difendere per il britannico, che presto viene passato da VD Mark e Hayden, andando a precedere quindi Lowes e Guintoli, i piloti in forza al Team Yamaha.

Chaz riconquista la seconda posizione, con il compagno di Team appiccicato agli scarichi. Giugliano non tergiversa e sferra subito l’attacco, realizzando un sorpasso millimetrico ai danni del gallese e mettendo nel mirino la Kawasaki di Rea, che continua a condurre. Dalla quarta posizione si fa sotto VD Mark che nel lasso di due giri sopravanza i due ducatisti e si mette alla caccia di Rea.

Ottimi i tempi di Sykes, che dalla quinta posizione inizia a ricucire il divario a suon di giri veloci, mentre la gara di Lowes finisce nelle vie di fuga, con il britannico fuori dai giochi. Colpo di reni da parte di Davies, che risorpassa VD Mark, ben intenzionato a non lasciare niente agli avversari.

 A spuntarla sugli avversari è quindi Jonathan Rea, dominatore assoluto della gara, che è riuscito a resistere agli attacchi finali di Davies. Il pilota britannico chiude quindi in seconda posizione a 63 centesimi di distacco, davanti a VD Mark. Bene anche Giugliano, quarto, davanti a Tom Sykes.

Sesta posizione per Guintoli, a precedere Camier sulla MV Agusta F4 e Jordi Torres, passato ai semimanubri della BMW S1000RR. Nona posizione quindi per Nicky Hayden mentre Brookes completa la top ten.

Domani, alle ore 5.00 del mattino italiane, il via a Gara 2 SBK.

Ordine Arrivo Gara 1 Superbike Phillip Island.

1 3 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 22 1’31.547 307,7 1’30.170 309,5 25 25 1
2 9 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati 1199 Panigale R 22 0.063 1’31.540 312,1 1’30.717 305,1 20 20 2
3 6 60 M. VAN DER MARK NED Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 22 0.487 1’31.469 315,8 1’30.468 305,9 16 16 3
4 2 34 D. GIUGLIANO ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati 1199 Panigale R 22 0.647 1’31.445 307,7 1’30.098 305,1 13 13 4
5 1 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 22 3.429 1’31.603 313,0 1’30.020 305,9 11 11 5
6 4 50 S. GUINTOLI FRA Pata Yamaha Official WSBK Team Yamaha YZF R1 22 3.510 1’31.767 310,3 1’30.281 306,8 10 10 6
7 10 2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 22 10.721 1’32.052 304,2 1’30.795 300,8 9 9 7
8 12 81 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S1000 RR 22 11.539 1’31.812 313,0 1’31.207 311,2 8 8 8
9 7 69 N. HAYDEN USA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 22 15.534 1’31.704 313,0 1’30.479 306,8 7 7 9
10 14 25 J. BROOKES AUS Milwaukee BMW BMW S1000 RR 22 23.239 1’32.237 312,1 1’31.927 305,9 6 6 10
11 17 40 R. RAMOS ESP Team GoEleven Kawasaki ZX-10R 22 23.411 1’32.470 305,9 1’32.194 307,7 5 5 11
12 8 32 L. SAVADORI ITA IodaRacing Team Aprilia RSV4 RF 22 24.012 1’31.865 309,5 1’30.609 311,2 4 4 12
13 16 17 K. ABRAHAM CZE Milwaukee BMW BMW S1000 RR 22 37.281 1’32.792 314,0 1’32.117 306,8 3 3 13
14 21 46 M. JONES AUS Desmo Sport Ducati Ducati 1199 Panigale R 22 44.720 1’32.774 302,5 1’33.722 291,1 2 2 14
15 15 20 S. BARRIER FRA Pedercini Racing Kawasaki ZX-10R 22 46.357 1’32.991 306,8 1’32.077 303,4 1 1 15
16 19 9 D. SCHMITTER SUI Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10R 22 1’08.238 1’34.432 298,3 1’33.664 303,4
17 20 11 S. AL SULAITI QAT Pedercini Racing Kawasaki ZX-10R 22 1’08.299 1’34.179 298,3 1’33.690 288,8
18 22 56 P. SEBESTYÉN HUN Team Tóth Yamaha YZF R1 22 1’30.771 1’34.770 298,3 1’34.346 293,5
19 23 10 I. TÓTH HUN Team Tóth Yamaha YZF R1 21 1 Lap 1’37.360 291,9 1’36.272 295,9
————————————————–Not Classified————————————————–
RET 11 21 M. REITERBERGER GER Althea BMW Racing Team BMW S1000 RR 21 1 Lap 1’31.940 309,5 1’31.031 307,7
RET 5 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WSBK Team Yamaha YZF R1 16 6 Laps 1’31.848 308,6 1’30.354 304,2
RET 13 12 X. FORÉS ESP Barni Racing Team Ducati 1199 Panigale R 11 11 Laps 1’32.417 303,4 1’31.871 300,8
RET 18 15 A. DE ANGELIS RSM IodaRacing Team Aprilia RSV4 RF 3 19 Laps 1’33.192 310,3 1’33.507 308,6

Commenti

commenti