Lorenzo Savadori si riprende la “sua” RSV4: in Superbike con Ioda Racing Aprilia !

lorenzo-savadori-aprilia-rsv4-superstock

Lorenzo Savadori con la Aprilia RSV4 RF del Team IodaRacing Project nel Mondiale Superbike 2016? Manca solo l’annuncio. La Stagione del giovane pilota italiano, Campione del Mondo Superstock 1000 in carica con la Aprilia gestita da Nuova M2 Racing, svolta a tre settimane dal via del sogno iridato.

Lo svela Corsedimoto.com: tra pochi giorni sarà un pilota Aprilia e vestirà i colori del team ternano proveniente dalla MotoGP, approdato in Superbike per salvare il destino delle Aprilia ex-ufficiali.

La squadra Ioda Racing schiererà, oltre a Savadori, l’esperto sammarinese Alex De Angelis, negli ultimi anni impegnato nel Motomondiale proprio con la ART e pronto al rientro dopo il brutto infortunio rimediato nelle Prove Libere dello scorso GP del Giappone.

La presenza di Lorenzo Savadori nel Mondiale Superbike 2016 (e in sella ad una Aprilia) in un Mondo normale sarebbe stata sacrosanta ed ovvia. Purtroppo così non è stato a causa delle incertezze che si sono venute a creare dopo l’abbandono di Aprilia e le discusse prese di posizione di Noale nei confronti delle strutture che si erano fatte avanti per rilevare le RSV4 RF Factory, poi dirottate verso Monaco di Baviera (BMW Motorrad), ovvero Althea Racing e Milwaukee Team.

Sono giorni frenetici sull’Asse Madrid-Noale-Terni e nei prossimi giorni saranno definiti tutti i programmi del Team IodaRacing Project, squadra ormai fuoriuscita dal Mondiale MotoGP (il team di Giampiero Sacchi non è partito per Sepang) e convinta a prendersi un ruolo di primo piano tra le Derivate dalla Serie, spinta dalla mediazione e dagli incentivi di Dorna Sports: per l’Organizzatore dei due massimi Campionati motociclistici su pista un Mondiale SBK senza Aprilia sarebbe stato non un disastro (ci sono tante Case impegnate quest’anno) ma un imperdonabile peccato, mentre l’addio di Ioda Racing al Motomondiale non avrà alcun peso.

Di fatto le Aprilia RSV4 arriveranno al Gran Premio d’Australia, in programma tra tre settimane a Phillip Island, con pochissimo lavoro all’attivo. Le RSV4 RF appartenute ad Haslam e Torres sono ferme dal GP Qatar di Losail dello scorso Novembre, pista sulla quale trionfarono al termine di una Stagione molto difficile.

Ma il team ternano ha una buonissima esperienza grazie al progetto ART (una RSV4 con specifiche GP), i piloti anche e la quattro cilindri italiana è pur sempre la moto più vincente degli ultimi dieci anni.

Commenti

commenti