AMA Supercross, Oakland. Terzo centro consecutivo per Ryan Dungey!

dungey

Oakland, California. Quarto round del campionato AMA Supercross 2016 e terzo successo consecutivo di Ryan Dungey. La striscia vincente del pilota Ktm, iniziata a San Diego, non sembra volersi fermare e con la vittoria di ieri il campione in carica mette in chiaro quale sarà il motivo dominante di questa stagione appena partita.

La serata di Dungey è stata, ancora una volta, semplicemente impeccabile. Vittoria nella Heat di qualificazione, partenza al comando nel Main Event e venti giri in testa senza mai che qualcuno potesse anche solo impensierirlo. Ryan Dungey per ora non sembra avere avversari, nemmeno Ken Roczen, che ad Oakland non ha potuto dare la colpa ad una brutta partenza, visto che è partito in terza posizione e si è trovato a lungo alle spalle di Dungey ma non ha mai avuto il guizzo per agganciarlo ed attaccarlo. Il secondo posto del tedesco è buono, ma sa decisamente di sconfitta.

Nemmeno Chad Reed. L’australiano, dopo due secondi posti consecutivi, si è dovuto accontentare della quinta piazza, sorpassato nel finale da Jason Anderson. Il pilota Husqvarna vincitore di Anaheim 1 è stato invece, per la terza volta di fila, autore di uno scatto dal cancelletto non ottimale. E’ stato costretto a rimontare ma non è andato oltre una comunque positiva quarta posizione.

La sorpresa del quarto Round è Marvin Musquin. Il francese è riuscito finalmente a concretizzare una grande partenza, è scattato secondo subito dietro a Dungey. Durante la prima parte di gara ha dato vita ad un emozionante duello con Roczen risoltosi a favore del tedesco. La terza posizione di Musquin è comunque estremamente positiva, soprattutto dopo le difficoltà incontrate durante le prime tre gare.

Al di sotto le aspettative le prove di Cole Seely, sesto, ma soprattutto di Eli Tomac, solamente settimo. A completare la Top 10 troviamo Jake Weimer, neo acquisto Suzuki, Justin Brayton e Will Hahn.

Nella gara del campionato Supercross 250 West Coast fa notizia il fatto che Cooper Webb non sia salito sul gradino più alto del podio. Il pilota Yamaha ha dovuto vedersela con dei problemi tecnici che lo hanno costretto a ritirarsi ad appena tre giri dal termine mentre era al comando del Main Event.

Ne ha approfittato Joey Savatgy sulla Kawasaki Pro Circuit che ha vinto per la prima volta quest’anno. Alle sue spalle si sono classificati Colt Nichols, su Yamaha, e Christian Craig, su Honda.

Classifica Oakland Supercross 450

1. Ryan Dungey (KTM)
2. Ken Roczen (SUZ)
3. Marvin Musquin (KTM)
4. Jason Anderson (HUS)
5. Chad Reed (YAM)
6. Cole Seely (HON)
7. Eli Tomac (KAW)
8. Jacob Weimer (SUZ)
9. Justin Brayton (KTM)
10. William Hahn (KAW)
11. Weston Peick (YAM)
12. David Millsaps (KTM)
13. Mike Alessi (HON)
14. Christophe Pourcel (HUS)
15. Blake Baggett (SUZ)
16. Vince Friese (HON)
17. Lawson Bopping (YAM)
18. Nicholas Schmidt (SUZ)
19. Phillip Nicoletti (YAM)
20. Cade Clason (HON)
21. Adam Enticknap (HON)
22. James Stewart (SUZ)

Classifica Oakland Supercross 250 West Coast

1. Joey Savatgy (KAW)
2. Colt Nichols (YAM)
3. Christian Craig (HON)
4. Mitchell Oldenburg (KTM)
5. Zach Osborne (HUS)
6. Kyle Peters (HON)
7. Michael Leib (YAM)
8. Kyle Cunningham (SUZ)
9. James Decotis (HON)
10. Cole Thompson (KTM)
11. Jordon Smith (HON)
12. Dillan Epstein (KAW)
13. Hayden Mellross (YAM)
14. Scott Champion (YAM)
15. Zachary Commans (KTM)
16. Thomas Do (HON)
17. Fredrik Noren (HON)
18. Killian Auberson (SUZ)
19. Trevor Reis (YAM)
20. Chris Alldredge (KAW)
21. Cooper Webb (YAM)
22. Alex Martin (YAM)

Commenti

commenti