Jack Miller si è rotto tibia e perone a 14 giorni dai Test di Sepang.

jack-miller-motogp

Test MotoGP di Sepang e prima parte del Campionato del Mondo a rischio per Jack Miller. Il pilota australiano si è infortunato durante un allenamento di Motocross ed ha riportato la frattura di tibia e perone.

Peggio non poteva cominciare il 2016 di Jack Miller. L’ex pilota del Team LCR, da questo inverno in forza al Team Marc VDS, si è procurato una frattura a tibia e perone, dopo una brutta caduta rimediata domenica sulla pista motocross di Bellpuiga. Tutto ciò a poche settimane dalla trasferta malese che porterà i Team MotoGP sul Circuito di Sepang per la prima Sessione di Test del Motomondiale 2016.

A seguito di un esame approfondito svoltosi all’Ospedale Universitario Dexeus di Barcellona, il dottor Xavier Mir ha confermato che Miller ha riportato la fratture della tibia e del perone della gamba destra.

Il 21enne australiano questa mattina è stato sottoposto a un intervento chirurgico finalizzato a stabilizzare le due fratture con placche e viti di compressione. Eugenio Gimeno, lo specialista che ha effettuato l’operazione e le radiografie postoperatorie, ha confermando il successo dell’intervento. Miller rimarrà sotto osservazione all’Ospedale catalano per le prossime 48 ore.

Partecipazione ai Test compromessa? Non ancora. A non dare Miller per spacciato è stato il suo nuovo team manager, Michael Bartholemy.

“Jack è stato molto sfortunato a subire un infortunio così vicino all’inizio di test pre-stagionali. Ma i piloti hanno bisogno di allenarsi e c’è sempre qualche rischio quando si gira su una moto da cross. La buona notizia è che l’infortunio non è così grave come pensavamo e che l’intervento ha avuto successo”.

“Per una persona normale il periodo di recupero dopo un infortunio di questo tipo sarebbe lungo, ma i corridori non sono persone normali e sono certo che Jack sarà pronto per tornare in sella il più velocemente possibile. Importante ora è monitorare il suo recupero e soprattutto che Jack riprenda a guidare solo quando sarà abbastanza in forma, anche se questo implicherà la sua assenza a Sepang”, ha detto il capo della squadra belga sponsorizzata da Estrella Galicia.

Vedremo Jack Miller in sella alla sua Honda il prossimo 1 Febbraio? Sarebbe una vera impresa. Più facile che l’australiano resti a casa per recuperare in vista dei Test successivi e soprattutto per la gara del Qatar di fine Marzo. Ma certo non ci voleva, visto che Miller aveva bisogno come il pane di fare chilometri al 100% della condizione sulla RC213V gommata Michelin dopo l’anno di apprendistato affrontato con la RCV Open Bridgestone...

Commenti

commenti