Dakar, Stefan Svitko ha vinto la Decima Tappa. Nelle Auto tutti fuori…a parte Peterhansel.

svitko-ktm-dakar-2016

La decima tappa della Dakar 2016, corsa tra Belen e La Rioja, fa registrare un nuovo vincitore nella classifica Moto. È Lo sloveno Stefan Svitko, che oggi, seconda parte della prova Marathon, svetta su Kevin Benavides e su Toby Price andando a vincere per la prima volta in carriera.

Svitko, che segna un tempo complessivo di 3 ore, 47 minuti e 23 secondi, rifila 2’54” a Kevin Benavides e ben 5’47” a Price, che resta comunque saldamente al comando della classifica generale.

Nelle Auto fondamentale vittoria di Stephane Peterhansel su Peugeot 2008 DKR che vola al comando della Classifica con un’ora di vantaggio sul secondo grazie al successo di tappa e ai problemi avuti da Al-Attiyah e Sainz.

Oltre alla vittoria di Svitko, oggi fa notizia il rientro in gara di Paulo Goncalves che, dopo la rocambolesca tappa di ieri, pareva essere definitivamente fuori dalla competizione. Il portoghese ha approfittato dell’interruzione della Speciale al Checkpoint 2, controllo che lui aveva superato prima di incappare nella rottura del radiatore.

Goncalves è stato trainato per ore da Paolo Ceci fino a raggiungere il bivacco, dove è riuscito a riparare la sua moto. In Honda dovranno fare una statua a Ceci, che ieri ha stabilito il record di chilometri al traino: circa 1.050! Prima con Goncalves, poi con Barreda e ieri nuovamente con Goncalves.

Per Goncalves oggi arriva la quarta posizione parziale a pochi secondi da Price. Dietro di lui si classificano, nell’ordine, Antoine Meo, Pablo Quintanilla, Helder Rodrigues, Ricky Brabec, Adrien Van Beveren e Gerard Farres.

Buonissima la prova di Jacopo Cerutti. Il comasco oggi agguanta un’eccezionale tredicesima posizione parziale a trentuno minuti dal vincitore Svitko e continua l’impressionante scalata nella classifica generale. Non è andata altrettanto bene ad Alessandro Botturi, transitato con oltre un’ora di ritardo già ad uno dei controlli iniziali e poi sparito dalla graduatoria. Non sappiamo ancora cosa sia successo, ma temiamo che la Dakar 2016 del Bottu sia finita qui, a pochi giorni dal traguardo.

Nonostante il terzo posto odierno e i quasi sei minuti lasciati per strada, la classifica Generale rimane saldamente nelle mani di Toby Price. L’australiano concede qualcosa a Stefan Svitko, ma il ritardo dello slovacco rimane superiore ai 23′, gap molto difficile da colmare visto che Price è sembrato fino ad ora il pilota più in forma tra tutti quelli ancora in gara.

In terza posizione assoluta torna magicamente Paulo Goncalves, dopo essere sparito per un giorno dalla classifica. Il suo ritardo è di circa trentaquattro minuti dal leader e di undici da Svitko. Per l’inseguimento alla vittoria vale lo stesso discorso fatto per lo sloveno, e cioè che si tratta di un’impresa quasi impossibile, tuttavia la lotta per la seconda posizione non è ancora chiusa. Undici minuti sono un discreto margine, ma alla Dakar non è mai detta l’ultima parola.

peterhansel-dakar-2016-peugeot-2008dkr

Alla Dakar non bisogna mai dire mai, ma quella di oggi potrebbe essere stata una giornata decisiva per le Auto.

Ennesima doppietta Peugeot 2008 DKR con Peterhansel che vince con 5 minuti e 40 secondi su Despres, ma soprattutto pesano i problemi avuti da Nasser Al-Attiyah e dalla MINI ALL4 Racing, che è arrivata al traguardo con quasi un’ora di ritardo, e da Carlos Sainz proprio su Peugeot.

Il qatariota del Team MINI X-Raid, Campione in carica, si è quasi ribaltato appoggiando la vettura sulla fiancata e rimediato danni ad impianto frenante e raffreddamento. È riuscito ad arrivare al traguardo ma con distacchi molto pesanti.

Ancora peggio è andata a Carlos Sainz: lo spagnolo ha rotto il cambio della sua Peugeot 2008 DKR, una vera e propria beffa visto che 24 ore prima aveva completato la rimonta cominciata dopo il Giorno 1. Quello al cambio è stato solo l’ultimo (ma il più grave) di una serie di problemi avuti oggi: prima era stato rallentato da un problema di navigazione, poi da una foratura. Sainz ha dovuto aspettare l’assistenza ed è ormai fuori dai giochi per la vittoria finale.

A questo punto Peterhansel potrebbe andare a vincere anche grazie all’aiuto di Loeb e Despres, ormai troppo lontani per poter ambire al successo e a disposizione del Team per eventuali problemi alla vettura dell’undici volte vincitore della Dakar.

In Classifica Generale Peterhansel precede Al-Attiyah su MINI di un’ora netta e il Sudafricano De Villiers, al volante della Toyota Hilux, di poco più di 1 ora e 12 minuti. Quarto Mikko Hirvonen.

CLASSIFICA DAKAR 2016 DOPO DECIMA TAPPA, 13 GENNAIO 2016.

MOTO

Pos
Name
Make
Time
Variation
Penalty
Pos
 STAGE 10
1
003 – TOBY PRICE(AUS)
KTM 450
34h49m04s +00:00:00 –:–:– (1)
2
005 – STEFAN SVITKO(SVK)
KTM 450 RALLY REPLICA
35h12m16s +00:23:12 +00:01:00 (2)
3
002 – PAULO GONCALVES(PRT)
HONDA CRF450RALLY
35h23m19s +00:34:15 –:–:– (3)
4
004 – PABLO QUINTANILLA(CHL)
HUSQVARNA 450 RALLY
35h31m53s +00:42:49 –:–:– (4)
5
049 – ANTOINE MEO(FRA)
KTM 450 RALLY REPLICA
35h33m08s +00:44:04 –:–:– (5)
6
047 – KEVIN BENAVIDES(ARG)
HONDA CRF450 RALLY
35h34m14s +00:45:10 –:–:– (6)
7
007 – HELDER RODRIGUES(PRT)
YAMAHA WR450F
35h45m21s +00:56:17 +00:02:00 (7)
8
048 – RICKY BRABEC(USA)
HONDA CRF 450 RALLY
36h01m12s +01:12:08 –:–:– (8)
9
023 – GERARD FARRES GUELL(ESP)
KTM 450 RALLY
36h04m13s +01:15:09 –:–:– (9)
10
042 – ADRIEN VAN BEVEREN(FRA)
YAMAHA WR450F
36h10m59s +01:21:55 –:–:– (10)
11
045 – ARMAND MONLEON(ESP)
KTM 450 RALLY REPLICA
37h23m05s +02:34:01 –:–:– (11)
12
061 – ADRIEN METGE(FRA)
HONDA
37h47m53s +02:58:49 –:–:– (12)
13
033 – EMANUEL GYENES(ROU)
KTM 450 RALLY REPLICA
38h08m55s +03:19:51 –:–:– (13)
14
050 – JACOPO CERUTTI(ITA)
HUSQVARNA 450 RALLY
38h09m11s +03:20:07 –:–:– (14)
15
044 – MARIO PATRAO(PRT)
KTM 450 RALLY
38h17m08s +03:28:04 +00:01:00 (15)
16
015 – FRANS VERHOEVEN(NLD)
YAMAHA YZ450 RALLY
38h20m31s +03:31:27 +00:02:00 (16)
17
058 – JAKUB PIATEK(POL)
KTM 450 RALLY REPLICA
39h22m45s +04:33:41 +00:16:00 (17)
18
036 – JUAN CARLOS SALVATIERRA(BOL)
KTM 450 RALLY FACTORY
39h28m08s +04:39:04 –:–:– (18)
19
029 – HANS VOGELS(NLD)
KTM 450 RALLY REPLICA
39h53m49s +05:04:45 +00:15:30 (19)
20
106 – IAN BLYTHE(USA)
KTM 450RR
40h30m58s +05:41:54 +00:08:00 (20)

AUTO

Pos
Name
Make
Time
Variation
Penalty
Pos
 STAGE 10
1
302 – STEPHANE PETERHANSEL(FRA)
PEUGEOT 2008 DKR
32h44m59s +00:00:00 –:–:– (1)
2
300 – NASSER AL-ATTIYAH(QAT)
MINI ALL4 RACING
33h44m59s +01:00:00 +00:01:00 (2)
3
301 – GINIEL DE VILLIERS(ZAF)
TOYOTA HILUX
33h57m30s +01:12:31 –:–:– (3)
4
315 – MIKKO HIRVONEN(FIN)
MINI ALL4 RACING
34h08m50s +01:23:51 –:–:– (4)
5
319 – LEEROY POULTER(ZAF)
TOYOTA HILUX
34h18m57s +01:33:58 –:–:– (5)
6
321 – CYRIL DESPRES(FRA)
PEUGEOT 2008 DKR
34h35m06s +01:50:07 +00:01:00 (6)
7
304 – NANI ROMA(ESP)
MINI ALL4 RACING
34h35m24s +01:50:25 +00:01:00 (7)
8
307 – VLADIMIR VASILYEV(RUS)
TOYOTA HILUX
34h43m06s +01:58:07 +00:01:00 (8)
9
314 – SEBASTIEN LOEB(FRA)
PEUGEOT 2008 DKR
35h12m30s +02:27:31 –:–:– (9)
10
323 – HARRY HUNT(GBR)
MINI ALL4 RACING
35h13m40s +02:28:41 +00:08:00 (10)
11
317 – EMILIANO SPATARO(ARG)
RENAULT DUSTER
36h34m38s +03:49:39 +00:01:00 (11)
12
305 – YAZEED ALRAJHI(SAU)
TOYOTA HILUX
37h17m16s +04:32:17 +00:05:00 (12)
13
326 – MIROSLAV ZAPLETAL(CZE)
HUMMER H3 EVO VII
37h24m24s +04:39:25 –:–:– (13)
14
306 – ERIK VAN LOON(NLD)
MINI ALL4 RACING
37h37m16s +04:52:17 –:–:– (14)
15
310 – ORLANDO TERRANOVA(ARG)
MINI ALL4 RACING
37h39m09s +04:54:10 –:–:– (15)
16
346 – MARK CORBETT(ZAF)
CENTURY CR5
38h30m18s +05:45:19 –:–:– (16)
17
308 – CHRISTIAN LAVIEILLE(FRA)
RENAULT DUSTER
39h25m31s +06:40:32 –:–:– (17)
18
312 – ROBBY GORDON(USA)
GORDINI SC1
43h09m21s +10:24:22 +01:04:00 (18)
19
322 – MAREK DABROWSKI(POL)
TOYOTA HILUX
46h56m36s +14:11:37 +02:00:00 (19)

Commenti

commenti