Dakar, Loeb cappotta a dieci chilometri dall’arrivo. Tappa ad Al-Attiyah. Price vince tra le Moto.

toby-price-2016-dakar-ktm

L’Ottava Tappa della Dakar 2016 sorride a Toby Price. Il giovane australiano della KTM rifila oltre cinque minuti a Paulo Goncalves e si prende la testa della Classifica Moto. Nelle Auto ancora tutto da decidere, ma la lotta di giornata è stata vinta da Nasser Al-Attiyah. Loeb è rimasto bloccato dopo aver cappottato. Arrivato a fine speciale dopo l’intervento dell’Assistenza, ha oltre un’ora di ritardo ed una vettura seriamente danneggiata.

Da pochi minuti i primi piloti della categoria Moto hanno a portato a termine l’ottava tappa della Dakar 2016. Prova che, dopo la domenica di riposo, inaugura la seconda parte della gara.

Oggi i chilometri cronometrati sono stati poco meno di 400, divisi in due settori, e hanno portato la carovana da Salta a Belen, passando per la prima volta attraverso una sezione di dune, che hanno impegnato non poco tutti i concorrenti.

Forte dell’esperienza maturata nel 2015, Toby Price non si è fatto intimidire dai giganti di sabbia e ha piazzato una zampata davvero micidiale, che potrebbe aver cambiato le sorti di questa Dakar. Ha completato la prova speciale odierna in 4 ore, 33 minuti e 14 secondi, ben 5’17” più veloce di Paulo Goncalves, ormai ex leader della Generale, in sella alla Honda HRC.

In terza posizione si è insediato Pablo Quintanilla, con un tempo di oltre sei minuti superiore a quello del vincitore. Giù dal podio si sono classificati Stefan Svitko, Kevin Benavides, Helder Rodrigues e Gerard Farres.

Fino a circa metà Speciale pareva essere una ottima giornata quella di Antoine Meo, ma il francese è andato in crisi incontrando le dune: ha rallentato parecchio il ritmo e ha iniziato ad accumulare ritardo. Fino al Waypoint 5 Meo era staccato di pochi istanti dal leader provvisorio, Benavides, e addirittura davanti a Price. I secondi, da circa 30, sono diventati minuti, ben 11 a fine prova e lo hanno relegato in ottava posizione parziale.

Buona la prova degli italiani: Alessandro Botturi si è piazzato dodicesimo a circa 18 minuti da Toby Price. Il bresciano ora si trova dodicesimo anche nella generale. Jacopo Cerutti ha tagliato il traguardo in ventesima posizione assoluta, nettamente il suo miglior risultato fino ad oggi, subito dietro a Laia Sanz, diciottesima, e Ivan Cervantes, diciannovesimo.

Nella classifica Generale ora è Toby Price a comandare. L’australiano si trova per la prima volta in una posizione davvero importante, in testa alla maratona motoristica più importante al mondo.

Il suo vantaggio su Goncalves di due minuti non può certo considerarsi solido, ma l’ufficiale Ktm ha dimostrato fin qui una velocità incredibile unita ad altrettanta costanza. Non sarà facile per Goncalves riprendersi ciò che fino a ieri era suo. Stefan Svitko rimane al terzo posto, anche se sensibilmente più distante, con un gap di oltre 14 minuti.

Nelle Auto giornata di lotta serratissima tra Al-Attiyah, Sainz e Peterhansel. Alla fine ad avere la meglio è stato il qatariota della MINI che, finalmente, è riuscito a vincere la prima tappa del 2016.

nasser-al-attiyah-MINI-DAKAR-2016

Al secondo e terzo posto le due Peugeot 2008 DKR di Sainz e Peterhansel, auto francesi in serie che diventano tre grazie al quarto, Cyril Despres, staccato di 4 minuti e 40 secondi. Le Peugeot sono andate bene anche oggi questa volta non hanno potuto nulla contro un lanciatissimo Al-Attiyah.

Giornata molto negativa per Sebastien Loeb: il francese ha cappottato con la sua 2008 DKR.

Il nove volte Campione WRC, fino a questa mattina leader della Classifica, ha dovuto attendere l’arrivo dei mezzi di assistenza per arrivare a fine speciale, traguardo distante 11 chilometri. Il ritardo accumulato è stato di 1 ora e 8 minuti. Ora proveranno a portare la 2008 DKR di Loeb/Elena al bivacco, poi seguirà la valutazione dei danni.

Alla luce dei risultati odierni Stephane Peterhansel torna al comando della Classifica con la sua Peugeot 2008 DKR con 2 minuti e 9 secondi di vantaggio su Sainz e 14’13 su Al-Attiyah con la MINI ALL4 Racing numero 300.

Classifica Moto Dakar 2016 dopo Ottava Tappa, 11 Gennaio 2016.

P
Name
Bike
Time
Variation
Penalty
Pos
1
003 – TOBY PRICE(AUS)
KTM 450
27h28m56s +00:00:00 –:–:– (1)
2
002 – PAULO GONCALVES(PRT)
HONDA CRF450RALLY
27h31m01s +00:02:05 –:–:– (2)
3
005 – STEFAN SVITKO(SVK)
KTM 450 RALLY REPLICA
27h43m10s +00:14:14 +00:01:00 (3)
4
004 – PABLO QUINTANILLA(CHL)
HUSQVARNA 450 RALLY
27h50m22s +00:21:26 –:–:– (4)
5
047 – KEVIN BENAVIDES(ARG)
HONDA CRF450 RALLY
27h54m51s +00:25:55 –:–:– (5)
6
049 – ANTOINE MEO(FRA)
KTM 450 RALLY REPLICA
27h57m40s +00:28:44 –:–:– (6)
7
007 – HELDER RODRIGUES(PRT)
YAMAHA WR450F
27h59m47s +00:30:51 +00:02:00 (7)
8
023 – GERARD FARRES GUELL(ESP)
KTM 450 RALLY
28h06m28s +00:37:32 –:–:– (8)
9
017 – JUAN PEDRERO GARCIA(ESP)
SHERCO TVS RTR 450
28h08m37s +00:39:41 +00:02:00 (9)
10
020 – ALAIN DUCLOS(FRA)
SHERCO TVS RTR 455
28h18m37s +00:49:41 –:–:– (10)
11
042 – ADRIEN VAN BEVEREN(FRA)
YAMAHA WR450F
28h22m43s +00:53:47 –:–:– (11)
12
018 – ALESSANDRO BOTTURI(ITA)
YAMAHA WR 450 F
28h23m39s +00:54:43 +00:03:00 (12)
13
048 – RICKY BRABEC(USA)
HONDA CRF 450 RALLY
28h23m50s +00:54:54 +00:02:30 (13)
14
012 – LAIA SANZ(ESP)
KTM 450 RALLY REPLICA
28h35m02s +01:06:06 –:–:– (14)
15
011 – JORDI VILADOMS(ESP)
KTM 450 RALLY REPLICA
28h43m39s +01:14:43 +00:01:00 (15)
16
052 – IVAN CERVANTES MONTERO(ESP)
KTM RALLY
28h51m11s +01:22:15 +00:02:00 (16)
17
061 – ADRIEN METGE(FRA)
HONDA
28h51m47s +01:22:51 –:–:– (17)
18
045 – ARMAND MONLEON(ESP)
KTM 450 RALLY REPLICA
28h51m55s +01:22:59 –:–:– (18)
19
030 – XAVIER DE SOULTRAIT(FRA)
YAMAHA WR 450 F
29h01m57s +01:33:01 +00:02:00 (19)
20
033 – EMANUEL GYENES(ROU)
KTM 450 RALLY REPLICA
29h04m25s +01:35:29 –:–:– (20)
21
044 – MARIO PATRAO(PRT)
KTM 450 RALLY
29h10m31s +01:41:35 +00:01:00 (21)
22
050 – JACOPO CERUTTI(ITA)
HUSQVARNA 450 RALLY
29h10m41s +01:41:45 –:–:– (22)

Classifica Auto Dakar 2016 dopo Ottava Tappa, 11 Gennaio 2016.

P
Name
Make
Time
Variation
Penalty
Pos
 STAGE 9
1
302 – STEPHANE PETERHANSEL(FRA)
PEUGEOT 2008 DKR
26h01m44s +00:00:00 –:–:– (1)
2
303 – CARLOS SAINZ(ESP)
PEUGEOT 2008 DKR
26h03m53s +00:02:09 +00:01:00 (2)
3
300 – NASSER AL-ATTIYAH(QAT)
MINI ALL4 RACING
26h16m27s +00:14:43 +00:01:00 (3)
4
315 – MIKKO HIRVONEN(FIN)
MINI ALL4 RACING
26h38m26s +00:36:42 –:–:– (4)
5
319 – LEEROY POULTER(ZAF)
TOYOTA HILUX
26h51m16s +00:49:32 –:–:– (5)
6
305 – YAZEED ALRAJHI(SAU)
TOYOTA HILUX
26h56m03s +00:54:19 +00:05:00 (6)
7
301 – GINIEL DE VILLIERS(ZAF)
TOYOTA HILUX
26h56m33s +00:54:49 –:–:– (7)
8
314 – SEBASTIEN LOEB(FRA)
PEUGEOT 2008 DKR
27h07m00s +01:05:16 –:–:– (8)
9
307 – VLADIMIR VASILYEV(RUS)
TOYOTA HILUX
27h10m32s +01:08:48 +00:01:00 (9)
10
304 – NANI ROMA(ESP)
MINI ALL4 RACING
27h30m05s +01:28:21 +00:01:00 (10)
11
306 – ERIK VAN LOON(NLD)
MINI ALL4 RACING
27h31m48s +01:30:04 –:–:– (11)
12
317 – EMILIANO SPATARO(ARG)
RENAULT DUSTER
27h32m35s +01:30:51 +00:01:00 (12)
13
323 – HARRY HUNT(GBR)
MINI ALL4 RACING
27h47m18s +01:45:34 +00:08:00 (13)
14
321 – CYRIL DESPRES(FRA)
PEUGEOT 2008 DKR
27h48m37s +01:46:53 +00:01:00 (14)
15
327 – JAKUB PRZYGONSKI(POL)
MINI ALL4 RACING
28h09m06s +02:07:22 –:–:– (15)
16
310 – ORLANDO TERRANOVA(ARG)
MINI ALL4 RACING
28h11m16s +02:09:32 –:–:– (16)
17
329 – MARTIN PROKOP(CZE)
TOYOTA HILUX
28h24m33s +02:22:49 +00:01:00 (17)
18
316 – RONAN CHABOT(FRA)
TOYOTA HILUX
28h40m23s +02:38:39 +00:05:00 (18)

Commenti

commenti