C’è anche chi si è regalato una RC213V-S per Natale.

RC213V-S first customer handover (1)

Il primo proprietario della Honda RC213V-S è John Brown, collezionista e titolare della Concessionaria Honda di Manchester, in Inghilterra. Per Natale si è regalato la MotoGP Stradale firmata HRC.

Lunedì sera è stato un momento storico per la RC213V-S. Honda ha consegnato la moto stradale derivata MotoGP al primo cliente al mondo.

L’evento ha avuto luogo presso la sede di Honda Racing del Regno Unito, dove è stata formata una equipe di tecnici specializzati che si prenderà cura di tutti gli esemplari venduti sull’Isola di Sua Maestà.

L’orgoglioso proprietario della Honda RC213V-S è Mr. John Brown, titolare della concessionaria Honda di Manchester e appassionato collezionista di moto Honda.

La RC213V-S prenderà posto nella sua ricca collezione che include una RC30 nuova, una VTR1000 SP1 ed una SP2, una CBR900RR Fireblade e una VF1000F.

Mr. Brown è il primo cliente al mondo a ricevere la RC213V‑S, moto costruita dalla Azienda motociclistica di Tokyo ispirandosi al Prototipo MotoGP che corre nel Motomondiale.

La RC213V-S è spinta da un motore V4 90° da 1000cc con distribuzione bialbero comandata da cascata di ingranaggi e può contare su un telaio bitrave con misure e disegno simili alla Honda Open utilizzata in MotoGP fino alla fine del 2015, oltre a sospensioni Ohlins, freni con pinze Brembo monoblocco ed elettronica molto evoluta, compreso il cambio quick shifter.

La versione base della RC213V-S eroga 159 CV di potenza a 11.000 giri, molto inferiore al motore prototipo e settato al ribasso anche rispetto alle 1000 Stradali di ispirazione Superbike, una scelta contenitiva legata alla particolarità del propulsore, novità per la produzione di serie ed omologato Euro 4.

Ma con il Kit HRC destinato a chi vorrà utilizzarla soprattutto in pista cresce anche la potenza, fino a 215 CV a ben 13.000 giri.

Il vero punto di forza non è la potenza fine a se stessa, quanto l’intero pacchetto: stiamo parlando di una moto con telaio, freni e sospensioni pensati per la pista e con un peso a secco che, con kit HRC, scende fino a soli 160 kg contro i 170 kg della versione base.

La Honda RC213V-S verrà prodotta fino al raggiungimento delle 250 unità. Secondo la Casa non oltre la fine del 2016.

Quanto è costata a Mr. Brown il primo esemplare, una RC213V-S con kit HRC Performance? Almeno 210.000 euro… Un costoso quanto sublime regalo di Natale.

Commenti

commenti