MV Agusta piace… soprattutto all’estero. Le moto Varesine crescono del 30%. Tutti i numeri del Mercato 2015.

mv-agusta-brutale-800-2016

Il 2015 volge al termine e per MV Agusta è tempo di bilanci. La Casa di Schiranna può guardare soddisfatta all’ultimo anno. Le moto varesine a tre e quattro cilindri sono state vendute in circa 9.000 unità, in crescita del 30% rispetto al 2014.

Il Made in Italy motociclistico lombardo è stato apprezzato soprattutto all’Estero, mentre in Italia i numeri sono gli stessi di un anno fa. Merito dell’espansione anche l’accordo con Mercedes-AMG, partner e socio che ha permesso di portare le MV Agusta nei dealers Performance da Stati Uniti a Giappone.

Per il 2016 c’è molta fiducia nella nuova MV Agusta Brutale 800, ultimo tassello di una generazione arrivata al quindicesimo anno di età e scelta da oltre 30.000 motociclisti in tutto il Mondo.

In Europa la prestazione più virtuosa si è registrata nel Regno Unito, dove le vendite di MV Agusta sono aumentate del 140%. Ottimo anche il risultato ottenuto in Spagna, in crescita del 54% e in Germania che ha incrementato del 26% le consegne di nuove MV Agusta.

Bene anche in Svizzera con un +14% mentre il mercato domestico rimane sostanzialmente allineato al risultato del 2014 con un calo dello 0.1%. MV Agusta cresce a doppia cifra anche nel Far East: + 12%, l’Estremo Oriente rappresentato in particolare da Cina, Singapore e Giappone.

I ricavi sono aumentati del 30% a fronte di un incremento del margine di contribuzione del 40%.

Un risultato ottenuto grazie al successo di modelli premium come la Turismo Veloce e la Dragster RR, i più venduti dopo la Brutale 800 che, da sola, vale circa il 35% delle vendite totali della casa di Schiranna.

La partnership con Mercedes-AMG, che esattamente un anno fa entrava nel capitale sociale di MV Agusta acquisendo una quota di minoranza del 25% sulle basi di un piano strategico a lungo termine nell’area Marketing e Vendite, ha completato le prime attività.

Nel corso dell’anno la cooperazione tra le due aziende si è progressivamente ampliata su tutti i canali della comunicazione, dal motorsport, con la presenza dei rispettivi marchi nei campionati WSBK e nel DTM, ai più importanti saloni auto, come Ginevra, Francoforte e Tokyo, dove è stata protagonista la F3 AMG, prima concept-bike nata dal gemellaggio con la supercar AMG GT S nell’esclusivo allestimento “Solar Beam”, ai raduni ed eventi organizzati nelle rispettive sedi di Schiranna e Affalterbach.

Parallelamente la cooperazione tra i due brands si è consolidata anche tra le rispettive reti vendite, con l’esposizione delle MV Agusta all’interno dei Performance Center (Stoccarda, Parigi, Tokio, Taipei) che rimangono distribuite dalla rete di 450 concessionari MV Agusta presenti sul mercato mondiale. Quest’operazione di lead branding si intensificherà nel 2016 espandendosi in altri AMG Performance Center presenti nel mondo.

Il marketing & sales costituisce il fulcro della partnership strategica a lungo termine tra MV Agusta e Mercedes AMG e continuerà a essere la solida base per il futuro della collaborazione tra le due Case, assicurano dal Quartier Generale di Schiranna.

Il 2016 inizierà con il debutto della moto più importante, in termini di volumi e d’immagine: la Nuova Brutale 800, ultimo tassello di una generazione che negli ultimi quindici anni ha venduto più di 30.000 esemplari in tutto il Mondo.

Commenti

commenti