GP Qatar, Haslam vince Gara 2. Davies secondo nel Mondiale. Cala il sipario sulla Superbike.

haslam-sbk-qatar-aprilia-2015

Cala il sipario sulla Superbike: vittoria di Leon Haslam in Gara 2 e Gran Premio del Qatar dominato dalla Aprilia. Davies batte Sykes per il secondo posto nel Mondiale Piloti.

Il Mondiale Superbike 2015 termina con una doppietta Aprilia e il secondo posto in Campionato di Chaz Davies, che precede Tom Sykes. Jordi Torres vince Gara 1, Leon Haslam si aggiudica la seconda manche nella notte di Losai.

Ieri il sabato Sabato sera di Doha era stato il palcoscenico per l’ultima Superpole del Mondiale Superbike 2015, un Campionato dominato da Johnny Rea, Campione del Mondo al primo anno con Kawasaki dopo aver lasciato Honda.

L’ultima Superpole del 2015 è risultata una delle più spettacolari della stagione, con Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) capace di avere la meglio sulla concorrenza grazie al crono di 1’56.821, fatto segnare a pochi secondi dalla bandiera a scacchi della seconda sessione.

Per il pilota di Huddersfield si tratta della trentesima pole della carriera, la sesta della stagione, conquistata al termine di una fantastico susseguirsi di cambi di posizione tra i piloti della Top 8. Secondo tempo per Rea, terzo per lo spagnolo Xavi Fores che qui sostituisce Davide Giugliano con la Ducati del Team ufficiale Aruba.

GP Qatar, Torres vince la sua prima gara in Superbike. Scintille Rea-Sykes.

Jordi Torres conquista la prima vittoria in Superbike vincendo Gara 1 a Losail. La prima manche del GP Qatar è dello spagnolo della Aprilia che vince il duello contro Johnny Rea. Terzo Tom Sykes che precede la Ducati di Chaz Davies.

In Gara 1 pronti-via ed è subito fuga Kawasaki con Tom Sykes, che qui si gioca il secondo posto nel Mondiale Piloti con Chaz Davies, e Johnny Rea. Con il passare dei giri diventa chiaro che il neo Campione SBK non avrebbe fatto favori al compagno di squadra, che scappa dando l’impressione di poter chiudere la gara.

jordi-torres-aprilia-qatar-sbk-2015-vittoria

Così non è: gran finale di Jordi Torres su Aprilia che rimonta e vince il duello contro la ZX-10R, regalando alla Casa di Noale una vittoria preziosa al termine di un Campionato negativo per il Team che si presentava ai nastri di partenza da detentore del Titolo Piloti e Costruttori. È la prima vittoria dell’ex pilota Moto2 in Superbike.

Tom Sykes chiude terzo soffrendo ma riesce a proteggere il Podio da Chaz Davies, quarto su Ducati. Nervi tesi nel box del KRT a causa del duro sorpasso di Rea su Sykes. Al quinto posto l’olandese Vd Mark in sella alla Honda, che precede Haslam, Fores, Salom, Mercado e il Campione uscente Guintoli.

In Classifica Rea sale a 548 punti mentre Davies, che ne ha 396, deve difendere 13 punti su Sykes in Gara 2 per assicurarsi il secondo posto nel Mondiale Piloti.

GP Qatar, ancora Aprilia in Gara 2: Haslam vince su Davies, terzo Sykes.

Gara 2 parte con due Aprilia, una Ducati e due Kawasaki in battaglia, ma il gruppo perde subito Johnny Rea a causa di problemi tecnici sulla sua ZX-10R. L’impresa di Sykes diventa impossibile quando Davies si mette al comando rispondendo colpo su colpo ad Haslam e Jordi Torres, vincitore di Gara 1, finisce a terra.

Lì davanti restano in tre, ma la vittoria è un affare a due: si decide tutto all’ultima curva dove Davies sbaglia, perde metri e favorisce l’arrivo lanciato di Leon, imprendibile sul lungo rettilineo di Losail grazie al motore della RSV4. Haslam aveva vinto la seconda manche del GP Australia, round inaugurale, e termina vincendo la seconda manche del GP Qatar, round conclusivo.

Quarto posto per Michael Vd Mark che conduce una buona gara, fotocopia della prima manche: il rookie olandese è più veloce di tutti gli inseguitori ma non abbastanza per stare a contatto di quelli che si giocano il Podio. Quinto posto per la seconda Honda del Campione uscente Guintoli. Sesto Mercado che precede la Suzuki di Randy de Puniet e la Ducati Althea di Canepa. Top 10 completata da Salom e Badovini.

Le ultime due gare del Mondiale sono state vinte dalla Casa che quest’anno ha deluso più di tutti le aspettative, ovvero la Aprilia, mentre il secondo posto nel Mondiale Piloti alle spalle di Rea è ufficialmente di Chaz Davies.

Questa la Classifica finale del Mondiale Superbike 2015: 1° Rea 548, 2° Davies 416, 3° Sykes 399, 4° Haslam 332, 5° Torres 247. Nel Costruttori 1° Kawasaki a 599, 2° Ducati 471, 3° Aprilia 395, 4° Honda 273, 5° Suzuki 163, 6° BMW 116, 7° MV Agusta 89, 8° EBR 4.

Ordine Arrivo Gara 1 Superbike Qatar 2015.

1 6 81 J. TORRES ESP Aprilia Racing Team – Red Devils Aprilia RSV4 RF 17 1’57.808 321,4 1’57.601 312,1 25 247 5
2 2 65 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 17 0.726 1’57.472 317,6 1’56.997 309,5 20 548 1
3 1 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 17 6.579 1’57.317 314,9 1’56.821 307,7 16 383 3
4 4 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing-Ducati SBK Team Ducati Panigale R 17 7.889 1’57.770 315,8 1’57.406 305,9 13 396 2
5 9 60 M. VD MARK NED PATA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 17 13.512 1’58.304 314,0 1’58.034 303,4 11 181 7
6 5 91 L. HASLAM GBR Aprilia Racing Team – Red Devils Aprilia RSV4 RF 17 17.755 1’57.906 319,5 1’57.449 314,0 10 307 4
7 3 112 X. FORES ESP Aruba.it Racing-Ducati SBK Team Ducati Panigale R 17 23.590 1’58.188 308,6 1’57.384 306,8 9 47 17
8 11 44 D. SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 17 26.417 1’59.432 310,3 1’59.289 303,4 8 76 14
9 10 36 L. MERCADO ARG BARNI Racing Team Ducati Panigale R 17 26.489 1’59.152 312,1 1’58.565 310,3 7 132 10
10 12 1 S. GUINTOLI FRA PATA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 17 27.979 1’59.202 313,0 1’58.768 303,4 6 207 6
11 14 86 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 17 28.120 1’59.601 314,9 1’59.229 309,5 5 97 12
12 8 14 R. DE PUNIET FRA VOLTCOM Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 17 34.064 1’59.186 312,1 1’57.644 303,4 4 43 19
13 18 75 G. RIZMAYER HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR 17 1’09.123 2’01.743 299,2 2’02.827 300,8 3 6 29
14 21 23 C. PONSSON FRA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 17 1’10.996 2’01.559 303,4 1’59.339 303,4 2 13 25
15 17 45 G. VIZZIELLO ITA Grillini SBK Team Kawasaki ZX-10R 17 1’13.892 2’01.341 295,9 2’01.565 291,9 1 9 28
16 19 48 A. PHILLIS AUS Grillini SBK Team Kawasaki ZX-10R 17 1’30.797 2’02.283 296,7 2’03.535
17 20 10 I. TOTH HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR 16 1 Lap 2’05.716 300,8 2’03.851 5 31

Ordine Arrivo Gara 2 Superbike Qatae 2015.

1 5 91 L. HASLAM GBR Aprilia Racing Team – Red Devils Aprilia RSV4 RF 17 1’58.068 318,6 1’57.449 314,0 10 25 332 4
2 4 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing-Ducati SBK Team Ducati Panigale R 17 0.110 1’58.284 311,2 1’57.406 305,9 13 20 416 2
3 1 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 17 0.388 1’58.344 315,8 1’56.821 307,7 16 16 399 3
4 9 60 M. VD MARK NED PATA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 17 7.653 1’58.387 316,7 1’58.034 303,4 11 13 194 7
5 12 1 S. GUINTOLI FRA PATA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 17 14.487 1’58.917 314,0 1’58.768 303,4 6 11 218 6
6 10 36 L. MERCADO ARG BARNI Racing Team Ducati Panigale R 17 19.363 1’59.307 309,5 1’58.565 310,3 7 10 142 8
7 8 14 R. DE PUNIET FRA VOLTCOM Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 17 22.468 1’59.151 307,7 1’57.644 303,4 4 9 52 18
8 13 59 N. CANEPA ITA Althea Racing Ducati Panigale R 17 22.530 1’59.732 306,8 1’58.941 301,7 8 55 16
9 11 44 D. SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 17 27.596 1’59.262 311,2 1’59.289 303,4 8 7 83 14
10 14 86 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 17 29.294 1’59.157 314,9 1’59.229 309,5 5 6 103 12
11 21 23 C. PONSSON FRA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 17 1’02.181 2’01.103 303,4 1’59.339 303,4 2 5 18 22
12 17 45 G. VIZZIELLO ITA Grillini SBK Team Kawasaki ZX-10R 17 1’05.246 2’01.788 298,3 2’01.565 291,9 1 4 13 26
13 18 75 G. RIZMAYER HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR 17 1’05.256 2’01.807 299,2 2’02.827 300,8 3 3 9 29
14 20 10 I. TOTH HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR 17 2’04.813 2’05.154 300,0 2’03.851 2 7 30
15 19 48 A. PHILLIS AUS Grillini SBK Team Kawasaki ZX-10R 15 2 Laps 2’01.718 293,5 2’03.535 1 1 34

Commenti

commenti