Superbike Laguna Seca. Chaz Davies è imbattibile e si prende anche Gara 2. Ordine di arrivo e Classifica.

Superbike Laguna Seca, dominio Ducati in terra americana con Chaz Davies. Podio fotocopia con Sykes e Rea in seconda e terza posizione. Ordine Arrivo e Classifica.

Nonostante una leggerissima pioggia sul circuito californiano, ancora un’ottima partenza per il vincitore di Gara 1 Chaz Davies che schizza via inseguito da Tom Sykes e Johnny Rea, uniti in pista, mentre Haslam tallona le verdone. Bene Torres che resta coi primi, in quinta posizione.

Subito un grande spavento per Davide Giugliano, vittima di una caduta ad alta velocità, col pilota che resta a terra sofferente aspettando i soccorsi. Cade anche Guintoli, che non accorgendosi del rientro ai box di Lowes intenzionato a montare le rain, finisce per terra denudando la sua Honda.

Chaz intende recitare lo stesso copione di Gara 1, cercando la fuga in solitaria che gli ha regalato la vittoria poco prima, mentre Sykes vittima di un’imbarcata riesce a ristabilire il controllo sulla sua moto e rimettere le ruote davanti a quelle del compagno Rea, che aveva approfittato della situazione. Se fra i due litiganti il terzo gode, ne gode sicuramente sia Haslam, che si riavvicina ai due, sia Davies che indisturbato allunga sugli inseguitori,

Dopo lo spavento per l’evitata caduta Tom si rimette giù in carena e continua a spingere, allungando su Rea, mentre Torres si aggancia agli scarichi della RSV4 del compagno di Team e i due iniziano una bella bagarre, con vani tentativi di sorpasso del rookie, che non sortiscono l’effetto desiderato.

Nulla cambia nel corso dei giri nelle posizioni che contano,  salvo il tanto atteso attacco decisivo di Torres su Haslam, con il pilota spagnolo che riesce a mettersi finalmente davanti al britannico.

Niente e nessuno possono fermare oggi Chaz Davies, che riesce quindi a siglare la doppietta sul circuito californiano, conquistando il gradino più alto del podio anche in Gara 2. Podio fotocopia alla gara precedente, con Tom Sykes secondo (+1.406) che si impone su Jonathan Rea a completare il podio, a circa cinque decimi dal compagno di squadra.

Ottimi piazzamenti per le due Aprilia, con Jordi Torres in quarta posizione a precedere Leon Haslam, mentre Badovini chiude in sesta posizione. Bene VD Mark che conquista la settima piazza a precedere la Ducati di Canepa che si mette alle spalle la rossa di Mercado, mentre la MV Agusta di Camier completa la top ten.

Ordine Arrivo Gara 2 Superbike Laguna Seca.

1 1 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing-Ducati SBK Team Ducati Panigale R 25 1’23.955 252,2 1’22.101 254,0 25 25 263 3
2 4 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 25 1.406 1’23.842 256,4 1’22.526 252,8 20 20 282 2
3 5 65 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 25 1.982 1’23.872 257,6 1’22.854 255,2 16 16 407 1
4 3 81 J. TORRES ESP Aprilia Racing Team – Red Devils Aprilia RSV4 RF 25 16.551 1’24.309 254,0 1’22.414 252,2 11 13 164 5
5 6 91 L. HASLAM GBR Aprilia Racing Team – Red Devils Aprilia RSV4 RF 25 17.772 1’24.195 258,9 1’22.991 256,4 3 11 240 4
6 12 86 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 25 31.735 1’24.902 247,5 1’24.663 248,7 10 87 12
7 15 60 M. VD MARK NED PATA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 25 34.446 1’25.159 249,8 1’24.461 246,4 8 9 114 8
8 7 59 N. CANEPA ITA Althea Racing Ducati Panigale R 25 38.048 1’25.224 252,2 1’23.256 252,2 8 15 22
9 14 36 L. MERCADO ARG BARNI Racing Team Ducati Panigale R 25 41.755 1’25.374 252,8 1’24.166 251,0 7 7 104 9
10 10 2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta F4 RR 25 49.105 1’25.013 248,1 1’23.990 246,4 6 6 55 14
11 17 14 R. DE PUNIET FRA VOLTCOM Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 25 56.249 1’25.694 246,4 1’24.771 244,7 5 5 32 18
12 16 40 R. RAMOS ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10R 25 1’01.630 1’25.887 241,4 1’24.619 242,4 4 4 59 13
13 13 15 M. BAIOCCO ITA Althea Racing Ducati Panigale R 25 1’12.647 1’25.818 248,7 1’24.146 244,7 3 92 11
14 21 45 G. VIZZIELLO ITA Grillini SBK Team Kawasaki ZX-10R 24 1 Lap 1’27.557 239,7 1’27.480 1 2 3 30
15 18 23 C. PONSSON FRA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 24 1 Lap 1’27.770 239,7 1’25.485 239,2 2 1 10 26
16 19 75 G. RIZMAYER HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR 24 1 Lap 1’28.870 243,0 1’26.489 240,3 3 29
17 22 10 I. TOTH HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR 23 2 Laps 1’30.328 237,6 1’28.254 5 27
18 20 51 S. BARRAGÁN ESP Grillini SBK Team Kawasaki ZX-10R 22 3 Laps 1’28.824 235,0 1’26.968 234,5 17 20
————————————————–Not Classified————————————————–
RET 8 22 A. LOWES GBR VOLTCOM Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 6 19 Laps 1’33.092 252,8 1’23.285 252,2 10 94 10
RET 11 44 D. SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 3 22 Laps 1’27.951 240,3 1’23.998 248,7 43 16
RET 2 34 D. GIUGLIANO ITA Aruba.it Racing-Ducati SBK Team Ducati Panigale R 1 24 Laps 255,8 1’22.297 255,2 13 119 7
RET 9 1 S. GUINTOLI FRA PATA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 1 24 Laps 251,6 1’23.406 252,8 9 136 6

Classifica Campionato Superbike 2015 dopo Laguna Seca.

1. J. REA KAWASAKI 407
2. T. SYKES KAWASAKI 282
3. C. DAVIES DUCATI 263
4. L. HASLAM APRILIA 240
5. J. TORRES APRILIA 164
6. S. GUINTOLI HONDA 136
7. D. GIUGLIANO DUCATI 119
8. M. VD MARK HONDA 114
9. L. MERCADO DUCATI 104
10. A. LOWES SUZUKI 94

Commenti

commenti