Superstock, colpaccio Yamaha. Sylvain Barrier sulla nuova R1 anche nel CIV.

BARRIER-YAMAHA

Il campione francese, in passato già due volte vincitore della categoria, correrà insieme a Magnoni nel team G.M. Racing supportato per il 2015 ufficialmente dalla filiale italiana del brand tre diapason.

Sylvain Barrier torna nel suo terreno di caccia preferito e lo fa con la nuova Yamaha R1. Il francese, pochi giorni dopo l’addio al BMW Motorrad Italia Superbike, ha firmato con la divisione tricolore della Casa di Iwata e correrà nella FIM Superstock 1000 a partire da questo weekend.

Ma non solo: per lui anche l’impegno nazionale nel CIV. Insomma, Yamaha vuole fare le cose in grande e per il debutto della nuova R1 ha scelto, in extremis, il pluridecorato della categoria.

Barrier torna nella serie che lo ha visto trionfare per due volte consecutive in sella alla BMW S1000RR.

Questo il Comunicato di Yamaha e le dichiarazioni di Barrier.

Yamaha è lieta di annunciare che il bicampione Superstock 1000 Sylvain Barrier entra a far parte della squadra Yamaha che parteciperà alla Superstock 1000 FIM Cup, a partire da questo weekend con la prima tappa al MotorLand di Aragon.

Barrier si aggiunge cosi a Michele Magnoni come pilota ufficiale del G.M. Racing, team per il 2015 ufficialmente supportato dalla filiale italiana del brand giapponese, ed è certo di poter giocare un ruolo decisivo nell’ulteriore sviluppo della nuova YZF-R1 che lotterà per vincere la STK1000.

Nonostante il pilota francese non abbia mai provato la nuova YZF-R1M prima d’ora, la sua notevole esperienza in Superbike e in STK1000 lo renderà senza dubbi un avversario di cui tenere conto. Sylvain ha già vinto la gara d’esordio ad Aragon nel 2013, l’anno in cui conquistò per la seconda volta consecutiva il titolo in Superstock1000.

Con la discesa in campo di Barrier, i piloti diventano dunque trentacinque, per una Superstock che promette di superare le aspettative a partire dalla prima gara in programma.

Barrier con il team G.M. Racing prenderà parte anche al CIV, Campionato Italiano di Velocità 2015 insieme ad Alessandro Polita nella categoria Superbike, in questo caso supportato direttamente da Michelin.

Sylvain Barrier:

Sono davvero felice di correre con Yamaha. È un nuovo progetto e mi trasmette un’energia diversa, perché provengo dalla Superbike e mi trovo a provare la nuova YZF-R1M e a far parte di una nuova famiglia. Non vedo l’ora di salire in sella.

Ho guidato la vecchia YZF-R1 nel 2009, per quasi un anno, ma non ho ancora provato il modello più recente. Sabato sarà la prima volta e sono davvero emozionato. Quando ho saputo che avevo la possibilità di lavorare con Yamaha e di guidare nel Campionato Italiano e in Superstock, ho subito risposto di sì. Ora devo solo salire in moto, guidare e imparare.

In Superstock ho vinto la tappa di Aragon nel 2013. Era la prima competizione dell’anno. Il circuito mi piace, ha un bel tracciato, e di solito in quella zona il tempo è buono. Ci sarà da divertirsi!

Commenti

commenti