Bosch punta forte sulle Moto. Obiettivo? Leader del settore.

Bosch; Sicherheitssysteme fÅ?r MotorrÅ der

Bosch e le due ruote, mai così vicini. La multinazionale di origine tedesca dà origine ad una business unit interamente dedicata alle motociclette e alla mobilità su due ruote.

L’obiettivo? Aggredire la crescita dell’industria moto e diventare leader del settore.

Il gruppo tedesco istituirà una nuova business unit, denominata Two-Wheeler and Powersports, che raggrupperà tutte le attività inerenti i sistemi di sicurezza, di alimentazione e di visualizzazione delle informazioni, al fine di soddisfare le specifiche esigenze delle case motociclistiche di tutto il mondo.

Bosch, inoltre, punta non solo ad espandere la propria gamma di prodotti, ma anche a consolidare il suo know-how nel campo dei sistemi per le due ruote.

“Per garantire una maggiore efficienza e sicurezza, la tecnologia Bosch deve essere integrata in tutte le auto e, in futuro, lo stesso varrà anche per le motociclette. Puntiamo a diventare un fornitore leader anche nel mercato delle due ruote” ha affermato Dirk Hoheisel, membro del Consiglio di amministrazione di Bosch.

La business unit “Two-Wheeler and Powersports” farà parte del settore di business Bosch Mobility Solutions. Con la sede principale a Yokohama, in Giappone – cuore produttivo di motociclette a livello internazionale – e filiali negli Stati Uniti, Europa, India e Cina, la nuova business unit si occuperà anche dei veicoli speciali, come quad, moto d’acqua e motoslitte.

bosch-moto-mercato-due-ruote (1)

L’impegno di Bosch è e sarà anche a livello di connessione e mobilità, concetti già affermati nel Mercato Automotive. Bosch sta dotando le due ruote di intelligenza digitale con le sue soluzioni per il controllo del motore: abbinate a una App per smartphone, infatti, consentono di attivare l’immobilizer o di leggere la memoria guasti.

La crescita della produzione di motociclette prevista per i prossimi anni ci mette davanti a numeri incredibili, soprattutto grazie allo sviluppo dei Mercati emergenti, dove da anni è partita la corsa alla motorizzazione di massa. Entro il 2021 verranno prodotti più di 160 milioni di motociclette l’anno, crescita paroi al 30%. In quest’ottica, Bosch nei prossimi cinque anni raddoppierà la propria produzione dei sistemi di sicurezza, di alimentazione e di infotainment.

Come detto, gran parte di tale crescita interesserà l’Asia: nel 2021, quasi il 90% delle due ruote – principalmente veicoli con cilindrata fino a 250 cc – sarà prodotto in Cina, India e Sud-est asiatico.

Commenti

commenti