F1, Incidente Bianchi: Jules lotta per la vita. Operato alla testa, decisive le prossime ore

bianchi marussia gru suzuka incidente
jules bianchi incidente suzuka
Jules Bianchi soccorso a Suzuka. Foto Colombo.

Jules Bianchi ha subito un grave incidente nel corso della fase finale del GP del Giappone. A Suzuka il pilota francese della Marussia è uscito di pista, andando a sbattere contro la gru che stava rimuovendo la Sauber di Adrian Sutil.

Nella foto di Colombo possiamo vedere i danni subiti dalla monoposto anglo-russa e l’angosciante situazione del roll-bar, spazzato via dall’impatto contro la Gru.

Nel pomeriggio europeo si è conclusa l’operazione alla quale è stato sottoposto Bianchi. Roberto Bisignani, Responsabile Comunicazione Ferrari F1, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, facendo il quadro della situazione.

Jules ha subito un grave trauma cranico, come riportato nel Comunicato FIA, e l’Operazione è stata condotta con l’obiettivo primario di ridurre un edema cerebrale, stabilizzando il paziente.

Il Video e le immagini dell’incidente non sono state diffuse (come da prassi, trattandosi di un incidente grave) ma la FOM dovrebbe disporre del Video On Board e dell’uscita di curva del francese.

Il pilota della Marussia, in orbita Ferrari FDA, è successivamente stato trasferito nel Reparto di Terapia Intensiva. Respira autonomamente, ma si trova in coma. Sin dai primi Soccorsi Bianchi era privo di sensi.

In Giappone è notte e nelle prossime ore non avremo notizie ufficiali sullo stato di salute di Jules. Bisignani ha riferito che saranno decisive le prossime 24 ore per comprendere quale sarà il decorso del paziente, le cui condizioni sono da ritenersi ancora gravissime.

Questo l’ultimo Comunicato Ufficiale della Marussia, datato nella mattinata Europea di Lunedì.

“A seguito dell’incidente che ha coinvolto Jules Bianchi nel corso del Gp del Giappone sul circuito di Suzuka, la Marussia F1 Team desidera ringraziare l’enorme effusione di sostegno e di affetto per Jules e la squadra in questo momento molto difficile.

Per quanto riguarda la comunicazione di informazioni riguardanti la condizione medica di Jules, rispetteremo i desideri della famiglia Bianchi. Insieme alle cure di Jules, rimarranno la nostra massima priorità. Pertanto, chiediamo pazienza e comprensione per quanto riguarda ulteriori aggiornamenti medici, che saranno comunicati in concomitanza con il Mie General Medical Center di Yokkaichi, dove viene è ricoverato Jules, quando saranno ritenuti opportuni.

Dei rappresentanti della Scuderia Ferrari e del Marussia F1 Team rimarranno presso l’ospedale per sostenere Jules e la famiglia Bianchi”.

Su Bianchi non si hanno avute notizie per oltre un quarto d’ora e le prime conferme sono arrivate dal pilota tedesco, testimone sul posto.

È stato questo il motivo della Red Flag e della conclusione anticipata della gara.

Non ci sono immagini dell’incidente dell’italo-francese Scuola Ferrari, probabilmente aiuteranno i Video delle telecamere a Circuito chiuso della pista di Suzuka.

Gli unici scatti sono quelli che ritraggono i soccorsi. Si vede la Marussia distrutta dopo l’urto contro la Gru, con una sospensione completamente distaccata rispetto al resto della monoposto.

Le condizioni di Bianchi sembrano serie. Jules è stato trasportato in ambulanza in Ospedale privo di coscienza in quanto, come ha riportato la prima dichiarazione della FIA, non era in grado di essere trasportato in Elisoccorso.

Vi terremo aggiornati non appena ci saranno comunicazioni ufficiali sulla dinamica dell’incidente e sulle condizioni di Bianchi.

Aggiornamento: arrivano alcune notizie che chiariscono la dinamica e la tipologia di impatto subita da Bianchi. Jules si è infilato parzialmente sotto alla ruspa di soccorso, sbattendo anche contro il guard rail che in quel momento era privo di protezioni per consentire l’ingresso del mezzo e dei Commissari che stavano rimuovendo la Sauber di Sutil.

Il pilota della Marussia è stato intubato e stabilizzato sul posto prima di essere caricato sull’Ambulanza che lo ha condotto, scordato dalla Polizia, all’Ospedale.

Le condizioni di Bianchi sono state subito giudicate gravi, risultato da subito privo di sensi.

Dalle immagini che circolano su Twitter il roll-bar della Marussia risulta molto danneggiato. In particolar modo si teme per la forte decelerazione subita dal francese, uscito a forte velocità dalla curva prima dell’impatto.

Aggiornamento 2: la famiglia Bianchi ha comunicato alla TV francese che Jules si trova in Sala operatoria. Ha gravi ferite alla testa, sarà trasferito in terapia intensiva.

Commenti

commenti