La nuova Bugatti 2016: addio Veyron. Indicazioni su motore, telaio, potenza e peso

veyron 16.4
veyron 16.4
La Bugatti Veyron EB 16.4, in produzione dal 2005.

Nuova Bugatti 2016: un motore ibrido per l’erede della Veyron: la Casa automobilistica francese di proprietà del Gruppo Volkswagen lavora già da mesi al nuovo Capitolo della lussuosa Supercar ad altissime prestazioni.

La filosofia non cambia: l’auto che Bugatti sta progettando sarà un mezzo capace di 460 km/h di velocità massima, dotato tuttavia delle comodità di tutti i giorni e di un complesso sistema Multimediale a 360°.

Si parla da almeno due anni della Bugatti Veyron “Performance”, ma questa volta non stiamo parlando semplicemente di una aspettativa o di una legittima e credibile idea. Greg Kable di Autocar Uk riporta una fonte interna alla Factory che non si limita allo “scoop”.

Negli ultimi mesi sono state studiate cinque differenti unità Propulsive, con tanto di Test al Banco e Dinamici, utilizzando come base i muletti della attuale Veyron.

La scelta sarebbe ricaduta sull’evoluzione del motore 8.0 litri, architettura W16, Sovralimentato tramite ben quattro Turbocompressori. Al motore termico sarà affiancato un sistema elettrico, proponendo così una Powertrain di tipo Ibrido alla stregua delle varie McLaren P1, Porsche 918 Spyder e Ferrari LaFerrari.

bugatti veyron engine
La Powertrain dell’attuale Bugatti Veyron: motore 8.0 litri W16 Quadriturbo.

Una scelta inevitabile a livello di performance e strategie commerciali. A livello telaistico, secondo le fonti interne, la nuova Bugatti sfoggerà un telaio monoscocca in fibra di carbonio, nella cui posizione centrale-posteriore troverà spazio il motore.

La trasmissione sarà composta da un cambio automatico sequenziale a sette rapporti con doppia frizione, con trazione a quattro ruote motrici.

La nuova Bugatti è accreditata di circa 1500 cavalli di potenza attraverso lo sfruttamento combinato del motore termico e di quello elettrico: il 25-30% di potenza sarà fornito proprio dal pacchetto elettrico.

L’obiettivo è quello di proporre nuovamente l’auto di produzione più veloce del Mondo, alzando l’asticella dopo i recenti primati di Koenigsegg ed Hennessey.

L’handling? In Volkswagen garantiscono di guardare anche a quello, ma è evidente che nel 2014 Bugatti significhi ben altro: Lusso e Record. Per un motivo o per l’altro non è certamente l’auto preferita di molti appassionati…

Del resto tra le certezze c’è quella del peso: la massa a vuoto della nuova Bugatti sarà superiore alle due tonnellate, e non di poco.

L’appuntamento è per la seconda metà del 2015: in questo periodo Bugatti dovrebbe “liberare” la bestia per i Test su Strada, in attesa della presentazione prevista per il 2016.

Commenti

commenti