AMA Motocross, Budds Creek: Ryan Dungey e Blake Baggett tornano alla vittoria

baggett

baggett

Il campionato Lucas Oil Pro Motocross inaugura la seconda metà della stagione outdoor 2014 e lo fa sulla spettacolare e storica pista di Budds Creek, nello stato del Maryland.

In questo settimo round i capoclassifica Roczen e Martin non riescono a imporsi e devono stare a guardare, inchinandosi ai vincitori di giornata, nonché loro diretti inseguitori in campionato.

Nella prima manche della 450 ad animare la situazione ci pensano il solito Ken Roczen e Trey Canard. Mettono in pista una bella lotta, ma a prevalere è il tedesco. Anche Dungey ha la meglio sul pilota Honda, che termina terzo davanti a Eli Tomac. James Stewart è quinto.

Nella seconda frazione di gara Dungey si porta subito al comando, e non lo molla fino alla bandiera a scacchi. Alle sue spalle Roczen recupera e passa Josh Grant per la seconda piazza. Terzo è Tomac, davanti a Canard.

I due piloti Factory Ktm chiudono la giornata con lo stesso punteggio, ma a prendersi la vittoria è Dungey, in virtù del miglior piazzamento nella Moto2.

Anche Tomac e Canard si scambiano la terza e la quarta posizione. Sul podio comunque va il pilota Honda Geico, per la terza volta sulle tre gare da lui disputate in questo campionato.

Nella prima gara delle 250 il successo va a Jason Anderson, già campione Sx West Coast 2014. Per il pilota Ktm Rockstar si tratta della prima affermazione in carriera in un appuntamento National.

Dietro di lui termina il leader di campionato Jeremy Martin, a sua volta davanti a Blake Baggett, autore di un bel recupero.

Nella seconda manche l’holeshot è della Yamaha di Martin. Ancora una volta Baggett non parte benissimo e deve rimontare: passa Anderson per la terza posizione e poco più tardi si porta in testa superando il pilota Star Racing Yamaha.

Blake Baggett si prende così la seconda vittoria overall della stagione ai danni di Jeremy Martin, due volte secondo e secondo anche sul podio. Terzo è Anderson, solo settimo nella Moto2.

In campionato la situazione cambia di poco: la tabella rossa è ancora sulla Yamaha #19 di Martin, che cede un solo punto nei confronti di Baggett. Il pilota Kawasaki però approfitta del non eccellente weekend di Cooper Webb per rubargli la provvisoria piazza d’onore. Bagget ora è secondo con un ritardo di ventisette punti.

Commenti

commenti