SBK, buone notizie per l’infortunato Leon Camier

camier giugliano

camier giugliano

Leon Camier può tirare un sospiro di sollievo: il pilota britannico, rimasto coinvolto al Nurburgring nella brutta scivolata che ha messo fine a Gara 1, non ha riportato lesioni cervicali ma solo una fortissima contusione al collo.

Scivolato sull’olio lasciato dalla Ninja Pedercini di Federico Sandi insieme a Johnny Rea (che invece ha subito la frattura del femore sinistro) all’alfiere del team Suzuki Fixi Crescent era stato diagnosticato un infortunio importante, pur non riguardando la mobilità degli arti.

Ulteriori accertamenti hanno invece escluso complicazioni e Leon potrebbe addirittura essere al via del GP di Turchia, in programma tra una decina di giorni.

La squadra, tuttavia, fa sapere che la sua presenza sarebbe in ogni caso una forzatura e vorrebbero tenerlo a riposo per riavere il proprio pilota al 100% in occasione delle ultime tre gare della Stagione, in programma a Laguna Seca, Magny-Cours e Jerez.

Commenti

commenti