Stoner difende Preziosi: “Volevo portarlo in Honda”

stoner piega ducati

stoner piega ducati

L’allontanamento di Filippo Preziosi dal progetto Ducati MotoGP e le successive dimissioni dell’Ingegnere, che sanciscono l’addio alla Casa di Borgo Panigale, non trova certo approvazione da parte del pilota che ha regalato l’unico Titolo Mondiale alla Desmosedici, Casey Stoner.

“In Ducati fecero una serie di errori. Con il budget che è stato usato nel biennio di Rossi penso avremmo potuto vincere molto di più e, soprattutto, avremmo continuato a vincere. Pensarono “abbiamo ottenuto questi risultati con Stoner, quindi ne otterremo di migliori con Valentino”: c’è stato un momento in cui non hanno più avuto così tanta passione. Allontanare Preziosi è stata una scelta sbagliata: è un Ingegnere fantastico ed ha creato il progetto da zero, un progetto con un potenziale inesplorato e vincente. Quando sono andato in Honda ho portato con me tutta la squadra perchè sapevo che avremmo vinto ancora e, avessi potuto, avrei portato con me anche lui, ha dichiarato il due volte Campione del Mondo alla Gazzetta dello Sport, interrogato durante il weekend di Formula 1 a Melbourne in cui è stato ospite d’eccezione al box RedBull.

Commenti

commenti