Alfa Romeo 4C a partire da 60.000 euro. Potrebbe arrivare una “Quadrifoglio” da 300 cavalli

alfa romeo 4c 2013

Manca un mese alla presentazione ufficiale dell’Alfa Romeo 4C, la nuova Coupè/Spyder che riporta la trazione posteriore (e la sportività) su di una vettura della Casa milanese.

L’esemplare definitivo verrà svelato al prossimo Salone di Ginevra, in programma dal 7 al 17 Marzo e, se gli aspetti tecnici sono ormai noti (complice anche una fase di “prototipo” di durata eccessiva), ciò che inizia a trapelare in forma ufficiosa sono le strategie produttive e commerciali che verranno adottate.

Innanzitutto, quanto costerà la 4C? Le aspettative verrano disattese: un anno e mezzo fa si parlava di 45.000 euro, una cifra che lasciava perplessi vista la tiratura decisamente ridotta (non più di 2.000 esemplari l’anno), i materiali utilizzati e l’unicità del progetto, che non poteva contare su di una base evolutiva , eccezion fatta per il propulsore 1.8 TBi da 240 cavalli.

E infatti chi vorrà l’Alfa Romeo 4C dovrà sborsare almeno 60.000 euro, ed è ciò che avrebbero stabilito questo inverno i vertici dell’Azienda.

Una cifra tanto importante quanto coerente rispetto ad un’automobile che si candida a sfoggiare prestazioni di tutto rispetto grazie ad un rapporto peso/potenza molto competitivo: se a Ginevra dovesse venir confermata la massa in ordine di marcia inferiore ai 1000 kg ne vedremmo sicuramente delle belle.

Per quanto riguarda i “pacchetti”, la vettura non sarà una “full optional” naturale, come accadde in passato per la Honda S2000.

Si vocifera anche di una versione più potente e veloce, probabilmente una 4C “Quadrifoglio Verde”, portata verso quota 300 cavalli e proposta a partire dal 2014/2015.

Commenti

commenti