MotoGP, Test Ducati Jerez: Hayden leader, Dovi ancora ai Box. Iannone “batte” Pirro

iannone ducati test jerez

Inizia davvero con un “bella” zavorra l’esperienza di Andrea Dovizioso in Ducati. Il dolore al collo è troppo forte ed il forlivese è rimasto ai Box, come aveva fatto ieri non appena constatato un infortunio dettato, probabilmente, da un colpo di freddo.

A Jerez girano tutti gli altri Ducatisti ed il più veloce è ancora l’esperto Nicky Hayden. “Kentucky Kid” comanda la pattuglia-rossa in 1’40.090, migliorandosi di 8 decimi rispetto alla prima giornata e facendo registrare quelli che erano i Run messi in pista a Marzo dello scorso anno nel lavoro nell’ultimo round pre-Stagionale. Una scivolata a metà giornata non ha rovinato i piani dell’americano.

Giornata significativa per il debuttante Andrea Iannone che riesce per la prima volta ad imporsi nettamente nei confronti del neo-Tester (e sostituto di Ben Spies) Michele Pirro: l’ex del Team Speedmaster Moto2 chiude la giornata con il proprio record personale fissato in 1’40.989, mentre il pugliese ex-Gresini in 1’41.265. Il distacco tra il pilota di Vasto ed Hayden è ancora sugli 8/9 decimi.

In pista anche le CRT di Aoyama e Barberà: il giapponese “vince” con il suo 1’41.975, l’ex Ducati Pramac è mezzo secondo più lento.

 

Commenti

commenti