Iannone ottimista dopo i Test di Valencia: “C’è tutto ciò che desideravo!”

iannone ducati motogp pramac 2013

 

Nove decimi da Nicky Hayden, primo ducatista, a sua volta ad oltre 6 decimi dal più veloce di tutti, Daniel Pedrosa. Andrea Iannone lascia così Valencia, dopo la vera prima giornata da pilota Ducati, schierato con i colori del rinnovato Team Pramac. Ha girato ben 56 giri al termine del pomeriggio, fissando il proprio Best Lap in 1’33.833.

“Nonostante la difficile situazione della pista ho avuto subito un buon feeling – ha spiegato Andrea – riuscendo a gestire sia le gomme che il comportamento della mia Ducati anche con l’asfalto ancora umido. Nel pomeriggio ho convinto i ragazzi del mio team ad uscire con le slick e i tempi hanno iniziato ad abbassarsi ulteriormente. Questo significa che riesco a scaldare bene le gomme e a spingere da subito: entrambi sono segnali di un buon feeling con la mia moto”.

Approccio positivo, sia tecnicamente, sia umanamente per il Rookie di Vasto: “Sono entusiasta anche della mia squadra, i ragazzi mi ascoltano e sono pronti a prendere in considerazione i miei suggerimenti. Più di questo non potevo chiedere o avere: tutto quello che desideravo c’è!”

Commenti

commenti