Clamoroso: Guintoli – FIXI Crescent, niente firma. Denning: “Ci ha mancato di rispetto”

sylvain guintoli

Sylvain Guintoli non correrà con il Team FIXI Crescent Suzuki nel Mondiale Superbike 2013. Sembra che il pilota transalpino abbia chiesto ulteriore tempo alla squadra di Paul Denning dopo essere stato contattato da Aprilia, richiesta che il Team con cui sembrava ormai accasato ha rifiutato facendo saltare a priori il contratto.

“Sono assolutamente deluso dal comportamento di Sylvain, ho lavorato in passato con lui e non mi sarei mai aspettato una simile mancanza di rispetto. Noi, come squadra, abbiamo sempre cercato di rispettare tutti gli accordi presi con i nostri collaboratori, cosa che non ha voluto fare Guintoli, non volendo rispettare l’accordo”, ha dichiarato Denning.

Il contratto, secondo alcuni, sarebbe già stato firmato ma una trattativa dell’ultima ora, evidentemente interessante, aveva portato il transalpino a chiedere una “deroga” rispetto ai termini stabiliti. Il tutto mentre si entra nel vivo del pre-Mondiale, con i Test di Aragon.

Ad affiancare Leon Camier si sarà l’australiano Josh Waters, ma il suo sarà un ruolo di ripiego in attesa di determinare il pilota titolare che sostituirà John Hopkins dopo la decisione di prendersi un anno sabbatico per recuperare al pieno dagli infortuni subiti negli ultimi 18 mesi.

“Waters sarà con noi per i Test di Spagna – conferma il proprietario del Team –  si è messo a disposizione nonostante il poco preavviso. Si troverà bene con la squadra e siamo ansiosi di vedere il suo potenziale del corso della tre giorni di Test, ma ora valuteremo anche tutte le nuove proposte e gli scenari che si sono aperti nelle ultime ore”.

In attesa di capire anche cosa farà Sylvain Guintoli dopo la tormentata esperienza con il Team Liberty e l’ottimo finale di Stagione disputato con la Ducati 1198R del Team Pata.

Commenti

commenti