Barberà è pronto e correrà a Misano

barberà mugello qual

Dopo mesi travagliati, caratterizzati dai due infortuni patiti in allenamento prima e nel corso delle Libere di Indianapolis poi, Hector Barberà è pronto a rientrare. Lo spagnolo riprenderà la sella della sua Ducati Pramac in occasione del Gran Premio di San Marino, questo Weekend sul Circuito di Misano.

A riposo forzato dopo la brutta botta rimediata negli States, Barberà si può ormai dire al Top della forma fisica. Certo, il feeling con la moto è tutto da ritrovare, ma l’importante è tornare in pista senza doversi preoccupare troppo.

“Sono contento di tornare sulla mia Ducati su un tracciato a cui sono molto legato, come il Misano World Circuit. Nel 2009 ho vinto e sono salito su questo podio anche in altre occasioni, durante la mia carriera nelle classi minori. Ovviamente quella di quest’anno è una situazione diversa. Salire in moto dopo molte settimane d’inattività non sarà facile, ma ho lavorato molto per poter tornare e sono molto motivato.”, ha detto Hector nelle classiche dichiarazioni pre-trasferta.

Non sarà facile essere subito veloce, nonostante il buon rapporto con i cordoli di Misano e la “storica” prima fila conquistata sempre in Italia, al Mugello.

“Mi sentivo pronto anche per Indy, ma sono stato vittima della sfortuna e non ci si poteva fare niente. La piccola frattura alla vertebra ha rallentato il mio lavoro di fisioterapia attiva, a causa del riposo a cui sono stato costretto. Ma ho comunque continuato a fare molta riabilitazione passiva e il mio impegno ha dato degli ottimi risultati. Adesso voglio solo che arrivi venerdì, per entrare nel box, fare il briefing con i meccanici, mettermi il casco e salire sulla mia Ducati. Devo dire grazie ad un sacco di persone: al mio team, agli sponsor, ai medici e fisioterapisti con cui ho lavorato in queste settimane e anche un grazie a Toni Elias, che si è sempre dimostrato disponibile”.

Barberà, il cui futuro nel Motomondiale è ancora tutto da decifrare, è attualmente 11° in Classifica a quota 60 punti.

Commenti

commenti