AMA Motocross 2012, Budds Creek: il trionfo di Ryan Dungey! | IN FULL GEAR Italian Motorsport Blog
Pubblicato il: dom, giu 17th, 2012

AMA Motocross 2012, Budds Creek: il trionfo di Ryan Dungey!

C’ era da aspettarselo, e così è stato: Ryan Dungey fa doppietta a Budds Creek, ed approfitta della assenza di James Stewart per prendere sempre più il largo. Molto bene anche Brock Tickle, Mike Alessi e Jake Weimer, mentre nelle 250 a mettersi in luce è Blake Baggett, seguito da un buon Ken Roczen e Justin Barcia.

Ryan Dungey è l’esempio di come la sorte possa girare, ed anche in fretta: dopo una stagione SX andata in fumo (anche) per colpa di un suo infortunio, ecco che la “ruota che gira” gli serve la rivincita sul piatto d’ argento: tutti i suoi rivali sono fuori, lui è un “last man standing”, e che cosa fa? Vince, è ovvio, e si prende anche il bottino pieno.

La moto1 delle 450 riserva, come era facile aspettarsi, ben poche sorprese, con un Ryan Dungey che fallisce la holeshot, che va a Justin Brayton, ma che poco dopo prende il comando e lo mantiene senza problemi fino alla fine (roba da mezzo minuto e oltre di margine), mentre dietro assistiamo a delle belle bagarre, soprattutto tra Alessi, Brayton e Weimer, per un risultato finale che è questo:

1. Ryan Dungey
2. Broc Tickle
3. Jake Weimer
4. Mike Alessi
5. Justin Brayton
6. Andrew Short
7. Ryan Sipes
8. Brett Metcalfe
9. Davi Millsaps
10. Josh Grant

Ben più accesa e bella da vedere è sicuramente la gara delle 250, con un Ken Roczen (che chiuderà terzo) diviso a metà: una prima parte perfetta, da leader, per il pilota KTM, che però si lascia sfuggire il primo posto a scapito di Justin Barcia, seguito poi da un Blake Baggett (secondo) davvero al top, a mio parere il migliore anche in moto1. Insomma, Roczen continua a non vincere, il primo posto è là, il ritmo è alto, ma niente, deve ancora compiere l’ ultimo step, e le carte in regole le ha tutte, a mancare è solo un minimo di costanza e attenzione. Insomma Ken, tieni duro e alla prossima!

Anche le moto2 hanno una trama già scritta, con una facile vittoria di Ryan Dungey che, pur mancando ancora la holeshot, prende subito il largo e va per la propria strada, lasciando il resto del podio a un ottimo Brock Tickle e Mike Alessi.

Questa la Top 10 della moto2:
1. Ryan Dungey
2. Broc Tickle
3. Mike Alessi
4. Jake Weimer
5. Josh Grant
6. Brett Metcalfe
7. Davi Millsaps
8. Justin Brayton
9. Kyle Regal
10. Andrew Short

Le 250 regalano più adrenalina, con un’ ottima gara di Roczen, che però non riesce a concludere in testa, venendo superato (a causa di un doppiaggio un po’ difficoltoso) da Baggett, mentre un bravo Tomac conclude la gara in terza posizione. Molto in palla oggi anche Marvin Musquin, che chiude la giornata con due quarti posti.

Queste dunque entrambe le classifiche aggiornate:

Motocross Pts
Ryan Dungey 236
Mike Alessi 182
Jake Weimer 179
Andrew Short 154
Brett Metcalfe 142
Broc Tickle 134
James Stewart 116
Josh Grant 111
Nico Izzi 95
Justin Brayton 93
Ryan Sipes 86
Davi Millsaps 85
Kyle Chisholm 84
Michael Byrne 75
Matt Lemoine 56
Jimmy Albertson 46
Kyle Regal 39
Tommy Hahn 39
B Laninovich 37
Vince Friese 34

 

250 Lites Pts
Blake Baggett 222
Justin Barcia 209
Eli Tomac 200
Ken Roczen 200
Marvin Musquin 153
Wil Hahn 130
Jason Anderson 106
Blake Wharton 102
Ivan Tedesco 99
K Cunningham 96
Jake Canada 95
Jessy Nelson 88
Travis Baker 82
Gareth Swanepoel 74
Alex Martin 55
Malcolm Stewart 48
Kyle Peters 45
Martin Davalos 40
Zach Freeberg 40
Hunter Hewitt 36

Commenti

commenti

Close
Segui e Supporta IFG!
Ogni giorno la tua dose quotidiana di Motorsport e Motori . Resta sempre aggiornato sui nostri Social!

Twitter

Facebook